APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Tag ‘ricerca’

caggiano

Caggiano, Comune conferma impegno nella ricerca UE

Caggiano. Ricerca ed innovazione, Comune rinnova il suo supporto come partner al bando dell’Unione Europea “Marie Sklodowska Curie Innovative Training […]

bcc capaccio paestum

[VIDEO] Alla Bcc Capaccio Paestum presentato libro “Never lose hope” del generale Adinolfi

Capaccio Paestum. E’ stato presentato lunedì 3 dicembre 2018 presso la Sala Mucciolo- Bcc di Capaccio Paestum, la presentazione del […]

bud

Albanella, Bud si è perso: aiutiamo proprietari nella ricerca

Albanella. Il piccolo Bud, piccola taglia, 8 anni, si è smarrito in località San Martino nella giornata di sabato scorso. […]

pmaofncncljolmdp

Capaccio, prende vita progetto “Officina Paestum”

Capaccio Paesum. “Il mito è un tema sempre attuale – commenta il direttore Gabriel Zuchtriegel – presente nelle citazioni e […]

selfie-mortali-4-712120

Selfie killer, nel mondo 259 morti

Morire per un selfie? Almeno 259 persone sono decedute negli ultimi sei anni in tutto il mondo per essersi scattate […]

boxer

Usi Boxer? Hai più spermatozoi

Boxer o slip? Per alcuni è questione di abitudine, per altri di comodità, moda o di sex appeal. E invece […]

SINDONE

Ricerca su Sindone, metà macchie sangue sono false

Torino. Una nuova ricerca indica che almeno la metà delle macchie di sangue della Sindone di Torino sarebbe falsa: solo […]

cane

Roccadaspide, scappa per paura fuochi d’artificio: si ricerca cagnolino

Roccadaspide. Cane fugge spaventato dai fuochi d’artificio. L’amico a 4 zampe si è allontanato questa mattina. L’appello e la richiesta […]

pomepi

Scavi Pompei, scoperte nuove iscrizioni elettorali Regio V

Pompei continua a restituire sorprese e meraviglie archeologiche della sua quotidianità di duemila anni fa. Nei lavori di scavo alla […]

Provette_Sangue_Ftg

6mila italiani ignari a rischio Aids

Nel nostro Paese circa 6 mila persone con Hiv in fase avanzata non sono state ancora diagnosticate. Insomma, non sanno […]

Roma, 5 apr. (askanews) - In Italia, l’ictus colpisce circa 120mila persone ogni anno. È il più grande produttore di disabilità grave in tutti i paesi sviluppati, incluso il nostro, nonché la seconda causa di morte, con l’11,1% di decessi. Il 30% di questi 200mila hanno come conseguenza dei deficit motori, cognitivi o di linguaggio, e necessitano di trattamento riabilitativo. Circa il 50% dei pazienti che afferiscono alla riabilitazione neurologica sono infatti pazienti con effetti di ictus.
Undici persone su 100 muoiono, in seguito a un ictus, nell’arco di trenta giorni, mentre salgono a 16 quelli che non ce la fanno nell’arco di un anno. Un problema che non solo potrebbe essere fatale, ma che comporta spesso anche gravi conseguenze a lungo termine. Nel 35% dei pazienti colpiti, infatti, residua una disabilità grave. Nell’80% dei casi italiani si tratta, per l’esattezza, di ictus di tipi ischemico, mentre nel restante 20% è di natura emorragica. Secondo una recente indagine l’incidenza dell’ictus passa dallo 0,2% nella fascia 55-64 anni allo 0,8% nella fascia 65-74. Si sale al 2,2% nella fascia 75-84 sino al 3,2% degli over 84.

 Se ne parlerà a Trieste, presso il Palazzo dei Congressi della Stazione Marittima, durante il 18° Congresso Nazionale della Società Italiana di Riabilitazione Neurologica – SIRN, che si apre domani e durerà fino al 7 aprile. Al centro dell’attenzione, ictus, robotica, disabilità: questi i principali filoni che verranno seguiti. Ma i temi relativi alla neuroriabilitazione che verranno trattati saranno numerosi. Cinquecento gli specialisti attesi.
 La riabilitazione è un lavoro di gruppo che riguarda più professionalità: il medico, il fisioterapista, il terapista occupazionale, lo psicologo, l’infermiere, il bioingegnere. Nella SIRN, infatti, non sono iscritti solo medici, ma tutti gli operatori del team riabilitativo.
“La neuroriabilitazione – spiega Carlo Cisari, Presidente della SIRN - Società Italiana di Riabilitazione Neurologica - è la riabilitazione della disabilità di origine neurologica; le tematiche che tocca vanno dall’ictus ai traumi cranici e a tutti i traumi della strada, le sclerosi multiple, le polineuropatie, il morbo di Parkinson. Sono tutte patologie neurologiche che danno luogo a disabilità. La riabilitazione ha lo scopo poi di trattare queste disabilità e di favorire l’inserimento sociale e lavorativo delle persone colpite".

In Italia ogni anno 120mila nuovi casi di ictus

In Italia, l’ictus colpisce circa 120mila persone ogni anno. È il più grande produttore di disabilità grave in tutti i […]

modal gif

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

bcc-bolloauto-box-300x250

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada