APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Daria Bignardi: “Prese in giro per i capelli, ma ho avuto tumore” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

daria bignardi

Finora non ne aveva mai parlato. Ora lo fa, per la prima volta. Daria Bignardi, in un’intervista a «Vanity Fair», racconta di aver avuto un tumore al seno. Di essersi sottoposta alla chemioterapia. Di aver perso i capelli e indossato la parrucca. «Ho scoperto di avere un tumore facendo una mammografia di controllo – racconta – appena terminata l’ultima stagione delle Invasioni barbariche. Sei mesi dopo, a una settimana dall’ultima chemioterapia, mi è arrivata la proposta di Campo Dall’Orto per dirigere Rai Tre. Gli ho raccontato tutto. Mi ha chiesto soltanto: “Sei guarita?”. Gli ho risposto di sì. “Ti aspetto a Roma”, mi ha detto e io sono partita». «La chemioterapia fa schifo – dice – ma serve. Curarsi o operarsi non è divertente». E a chi le chiede perché non abbia spiegato cosa le era successo quando la prendevano in giro per i capelli corti dice: «Il giorno della nomina, quando c’è stata la conferenza stampa a Roma, avevo la parrucca. L’ho portata per diversi mesi, era molto carina, capelli identici ai miei, anzi più belli. Poi andando avanti e indietro in continuazione tra Milano e Roma, a gestire ’sta parrucca, a un tratto, non ce l’ho fatta più. Un bel giorno l’ho tolta dalla sera alla mattina e mi sono presentata al lavoro con i capelli corti e grigi che stavano ricrescendo sotto. Ma non ho dato spiegazioni, tranne che ai miei vicedirettori, coi quali eravamo diventati amici». Sulle critiche subite dice: «Non mi hanno ferita, sono vaccinata. Chiunque compare, soprattutto oggi, è oggetto di una tale massa di critiche che non bisogna esserne toccati davvero. In alcuni casi, le assicuro, mi dispiaceva per loro. Mi preoccupavo che rimanessero male se avessero saputo del cancro. Sono materna. E quindi rompiscatole». Daria Bignardi aggiunge: «Parlare pubblicamente della malattia in generale o della mia non mi interessa, ho superato una malattia seria, ma al tempo stesso molto comune. Si ammalano milioni di donne, a cui va tutto il mio affetto». (Corriere.it)

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

animazione voe di strada - contadina 2

botteghe autore

banner_casasmart_220x180

VDS Gossip

london fashion week

La Regina Elisabetta per la prima volta alla London Fashion Week

Passerà sicuramente alla storia questa London Fashion Week, segnata da un evento unico: la prima sfilata di moda cui ha […]

mannoia_di carlo

Fiorella Mannoia, fuga d’amore a New York con prof «Amici»

Insieme nella Grande Mela. Fidanzati da un decennio, è arrivato il momento della «consacrazione» social per Fiorella Mannoia e Carlo […]

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-edicola-laura

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

ceramiche-ruggiero-banner

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada