APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Il gusto che stuzzica – Preparare la pizza Margherita Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

pizza

Ingredienti per circa 10 pizze

  •  1 litro circa di acqua
  •  50 gr di sale
  •  3 gr di lievito di birra fresco (per il lievito secco è sufficiente 1 gr, anche se nella ricetta originale non andrebbe utilizzato)
  •  1,7/1,8 kg di farina tipo 00
  • Salsa di pomodoro
  • Mozzarella

Una buona pizza deve essere elastica e morbida. La sua forma è circolare con un diametro massimo di circa 35 centimetri, rigorosamente steso a mano fino a formare un disco senza toccare mai i bordi, che formano il tipico cornicione alto 1-2cm al massimo (assolutamente senza bolle), mentre la parte centrale, dove risiedono i condimenti, sarà alta circa 4 millimetri.

Cospargete il disco appena ottenuto con la passata di pomodoro, e successivamente la mozzarella tritata grossolanamente, tre foglie di basilico e infine un filo d’olio con una agliara di rame col beccuccio fine. Se non l’avete, utilizzate una oliera che abbia comunque il becco fine. Dovrete aggiungerlo con un movimento abbastanza veloce, fatto a spirale, che parta dal centro del disco.

Cottura

Aiutandovi con una pala metallica, inseritela direttamente sul piano del forno a legna che abbia gia’ raggiunto la temperatura di circa 485 °C e tenetala a cuocere per circa 90 secondi. Ricordatevi di controllare la cottura alzando un lembo dell’impasto, per verificare che non si sia bruciato. Girate di tanto in tanto il disco per farlo cuocere in maniera piu’ omogenea, cercando di mantenere la pizza sempre nella stessa zona del forno (attenti a non avvicinarla o allontanarla dalla sorgente di calore).

Anche se la tradizione napoletana non prevede (ovviamente) l’uso di forni elettrici, bisogna anche tener conto che non tutti possono avere in casa un forno a legna, per cui se usate un fornetto elettrico impostate una temperatura di 250 gradi.
Quando la raggiunge (per esserne sicuri aspettate che si spengano le resistenze) inseriteci la vostra pizza e tenetela dentro per circa 15 minuti. Se utilizzate un forno elettrico prima di condire la pizza, ponete la base in una teglia unta con un filino d’olio (senza esagerare) per non farla attaccare. Ricordatevi di girare di tanto in tanto la vostra pizza, poiche’ la parte posteriore del forno si scalda di piu’ rispetto a quella anteriore (in pratica dove c’e lo sportello).

Terminata la cottura della pizza Margherita servite immediatamente.

 

modal gif

Webp.net-gifmaker (1)

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

logo_bcc_buccinocomunicilentani_logobordo-02

Il gusto che stuzzica

STRUFOLI

Stuzzichino Vallo di Diano, ecco gli “Strufal”

Ricetta tipica del Vallo di Diano e dintorni, si chiamano “strufal” o più semplicemente strufoli salati e sono perfetti per […]

Copia di Schermata 2018-10-20 alle 17.00.50

Il gusto che stuzzica – Torta di noci

INGREDIENTI 130 g di gherigli di noci • 80 g di farina 00 • 100 g di burro • 100 […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada