Nel 2021 raddoppiate auto elettriche su strada Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Raddoppiano le auto elettriche su strada in Italia nel 2021, con le Plug-in Electric Vehicle, somma di auto elettriche a batteria, Bev e veicoli elettrici ibrido plug-in-Phev, che hanno registrato un balzo del 128,34 percento, con 136.754 mezzi immatricolati. Lo rileva l’associazione Motus-E. Nel 2021 sono state immatricolate 67.255 auto elettriche a batteria (+107 percento sul 2020) e 69.499 Phev (+153,75 percento).

Le auto con la spina raggiungono il 9,35 percento sul mercato totale, contro il 4,33 percento dell’anno precedente. Solo in dicembre, invece, le auto Pev immatricolate “registrano un calo del 13,21 percento rispetto a dicembre 2020, con 11.833 unità vendute. Le vetture elettriche a batteria calano del 15,24 percento, a 6.158 unità immatricolate, mentre le elettriche ibride plug-in diminuiscono del 10,90 percento, con 5.675 unità immatricolate”, spiega Motus-E.

Nonostante questo, “complice un total market che a dicembre fa registrare minimi storici con solo 87.338 auto vendute, le auto elettriche raggiungono una quota record di mercato del 13,55 percento“.

Secondo Motus-E, al calo delle immatricolazioni in dicembre hanno contribuito “i ritardi di consegna dovuti alla crisi delle materie prime, dei semiconduttori e dei microchip, la possibilità di immatricolare entro giugno 2022 le auto acquistate tramite prenotazione dell’Ecobonus e la fine degli incentivi per auto elettriche, avvenuta ad ottobre 2021, che assieme alla mancata programmazione degli stessi per il triennio a venire preoccupano il mercato e l’intera filiera. (tgcom24)

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sentiero degli Dei: studentessa17enne colta da malore

Nel primo pomeriggio di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è stato allertato dalla centrale operativa 118 di [&hell

Eboli. Pd:”Impianto rifiuti: gestione fallimentare targata Conte”

Eboli. “Impianto di rifiuti nell’area PIP: l’ennesima gestione fallimentare targata Conte”, a sostenerlo il gruppo cons

Camerota, compare ‘M’ gigante sulla spiaggia

Camerota.  S’infittisce il chiacchiericcio tra le stradine del borgo turistico cilentano. Questa mattina i residenti si sono accorti

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2