[VIDEO] Roccadaspide, Iuliano: “Sul centro vaccinale bugie vergognose” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

"L'opposizione fa solo strumentalizzazioni per screditarci."

Roccadaspide. Una falsità, una bugia creata ad arte, che però – fortunatamente -si è ritorta contro il suo ideatore. Commenta così, il sindaco di Roccadaspide Gabriele Iuliano, le accuse da parte della minoranza in merito al presunto smantellamento dell’unità vaccinale. Le accuse parlavano di pericolo per l’intera comunità della Valle del Calore che, a seguito dello smantellamento del centro, non avrebbe potuto proseguire con la somministrazione delle dosi.

Nessuna unità vaccinale è stata smantellata – ha dichiarato il sindaco Iulianoci tengo a rassicurare i cittadini. Le attività vaccinali già da qualche tempo si svolgono all’interno dell’ospedale stesso. Fuori era rimasto solo un gazebo. È stata la ditta che si è occupata del montaggio a chiedere se non fosse il caso di smontarlo, per via delle condizioni meteorologiche, e come amministrazione comunale non abbiamo fatto altro che rimettere la decisione nelle mani del direttore sanitario e del responsabile dell’unità vaccinale. È stato proprio quest’ultimo, il dottor Giuseppe De Matteis, a dare l’ok per lo smontaggio del gazebo. E proprio da quest’ultimo arrivano queste vergognose accuse ora“. 

Della questione si è discusso anche in consiglio comunale, nella serata di ieri. A intervenire è stata proprio la ditta, che ha confermato la tesi sostenuta dal sindaco Iuliano.

Come amministrazione – afferma il primo cittadino, amareggiato – abbiamo fatto davvero di tutto per consentire le attività dell’unità vaccinale, ci siamo spesi per la salute dei nostri concittadini e della popolazione dell’intera Valle del Calore. È semplicemente vergognoso che si possa anche solo pensare a una cosa simile. Lo è ancora di più creare ad arte una bugia del genere. Ed è scandaloso che a farlo è chi sa bene come hanno funzionato le cose e come ancora funzionano, ma che solo perché ora fa parte di una diversa fazione politica deve necessariamente ricorrere a questi mezzi per screditare l’operato dell’amministrazione. La situazione ha dell’assurdo e credo non si sia mai verificata una cosa simile nella storia politica di Roccadaspide. Abbiamo dovuto chiamare la ditta in consiglio comunale affinché smentisse le accuse. Il tutto è ancora più vergognoso, se si pensa che vengono da una persona pagata per fare il proprio lavoro, che fa politica sul territorio. Tutto questo è sintomo di disonestà intellettuale molto grave. Un attacco così violento, mistificatorio e deviato che non ci saremmo mai aspettati e che non è assolutamente ammissibile. Una menzogna, una falsità, una bugia di cui non si capisce il perché”. 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Ottati. Ben Ali Abderrahim cittadino italiano

Ieri mattina al  Comune di Ottati,  Ben Ali Abderrahim, per gli amici Ibrahim, ha prestato giuramento di fedeltà alla Costituzione [

Salerno. Frode fiscale: un arresto, denunce e perquisizioni in 13 imprese

Nelle prime ore di questa mattina, su disposizione del gip del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, […]

Altavilla. Proposta onorificenza per carabiniere, Giuseppe Aricò

Altavilla Silentina. Salvò un uomo dall’annegamento:  il Comune avvia la richiesta di conferimento dell’onorificenza di Caval

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2