Roccadaspide. Iuliano:”Pronti a tutto per il nostro ospedale” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Dopo la sospensione delle attività in ortopedia è stato trasferito un altro medico dal reparto di medicina

Roccadaspide. Sospese le attività presso l’unità operativa di ortopedia del locale presidio ospedaliero e continui trasferimenti di medici dai reparti: l’amministrazione del sindaco Gabriele Iuliano promette battaglia. “Già stamattina abbiamo avuto un’interlocuzione feroce – afferma Iuliano – con il direttore generale sulla problematica relativa alla sospensione delle attività al reparto di ortopedia. Situazione aggravata dal fatto che,  proprio in queste ore, abbiamo appreso del trasferimento al distretto sanitario  di un altro medico del reparto di medicina. Nonostante il parare contrario del direttore sanitario. Ho chiamato la segreteria del presidente De Luca e il direttore generale dell’Asl Salerno, abbiamo chiesto un incontro immediato ed urgente. Allo stato attuale per la carenze dei medici la condizione dell’ospedale è molto critica non può più essere giustificata soltanto dalla carenza dei medici, che rappresenta una problematica generale che si riscontra in tutti i presidi . L’atteggiamento che si sta tenendo da parte di qualcuno all’interno della direzione dell’Asl Salerno, che continua ad assicurare trasferimenti in uscita e mai in entrata per il presidio di Roccadaspide, non può essere in alcuno modo più tollerato. E su questi resteremo fermi a costo di scontrarci con il mondo intero. Non si può pensare che nelle aree interne la sanità venga svuotata di personale e servizi . E’ inaccettabile, domani organizzeremo anche un incontro con i sindaci e chiederemo l’attivazione di un tavolo di discussione con il presidente della Regione Campania e con la direzione generale dell’Asl perché la condizione in cui versa l’ospedale per la carenza dei medici ribadisco è drammatica. Se fosse necessario passeremo – assicura Iuliano –  anche alle maniere forti per tutelare questo presidio, che va potenziato mentre il trend sta andando nella direzione opposta rispetto a quelli che sono i proclami e le rassicurazioni rese dalla Regione e dall’Asl Salerno. Saremo pronti a qualsiasi lotta e battaglia per contrastare questo modo di garantire l’assistenza ospedaliera”.

Nel giro di un anno dal reparto di Medicina e Lungodegenza sono stati trasferiti tre medici senza che fossero sostituiti con l’arrivo di altro personale.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sindaco di Altavilla, Franco Cembalo, conquista titolo “Sindaco trattorista 2022”

Eboli. E’ Francesco Cembalo, sindaco di Altavilla Silentina, ad aggiudicarsi il titolo di “Sindaco Trattorista 2022”.

A Camerota secondo nido di tartaruga, il quinto in Campania

Grande emozione a Camerota ieri notte  dove una tartaruga ha depositato le sue uova sulla spiaggia. La tartaruga ha tentato […]

Giffoni Valle Piana, cade da un albero: muore 73enne

Giffoni Valle Piana. Cade da un albero mentre raccoglie dei frutti: muore Aniello L., 73enne. Il tragico incidente è avvenuto [&hellip

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2