Capaccio, amministrative: ecco il programma di Pasquale Marino Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. Di seguito il programma politico della compagine guidata dal candidato sindaco Pasquale Marino.

Struttura dei servizi comunali 

  • Mantenimento degli attuali livelli occupazionali e indizione dei concorsi per il personale, conferma nei ruoli attualmente svolti,     dal personale in organico; si procederà al potenziamento degli uffici: U.T.C. Polizia Locale, Ecologia, Ragioneria, Politiche Sociali.
  • Riordino e semplificazione dei servizi, – controllo dei centri di costo – eliminazione di sprechi e spese improduttive;
  • Revisione, come consentito per legge, dei contratti di raccolta e smaltimento rifiuti, della pubblica illuminazione e degli altri contratti in essere, al fine di ottenere la riduzione della spesa, l’orario degli esercizi pubblici, sarà differenziato tra i centri urbani e le zone turistiche costiere;

 

Finanza Comunale

 Iniziative Urgenti per evitare il dissesto e piano per superare l’attuale squilibrio finanziario attraverso:

  • Lotta all’evasione e all’elusione, riorganizzazione e potenziamento dell’Ufficio Tributi, con attribuzione delle funzioni di accertamento diretto dei tributi e tasse comunali, anche attraverso società partecipate; attivare il recupero, con gestione diretta, dei 34 milioni di euro, che il Comune deve incassare per tasse multe e tributi accertati al 31.12.2017.
  • Richiesta di anticipazione finanziaria, per onorare la metà dei circa 12 milioni dovuti ai fornitori di beni e servizi;
  • Piano graduale di estinzione degli altri debiti comunali.
  • Eventuale ritorno alla diretta gestione comunale dei principali servizi pubblici esternalizzati, previo esame di comparazione costi/benefici.
  • La salvaguardia ambientale e territoriale rappresenta una priorità del programma. Si tratta di garantire la salute dei cittadini, spesso compromessa dai vari tipi di inquinamento presenti in buona parte del territorio comunale, impegno primario per far rispettare le norme igienico sanitarie e tutte le altre norme legislative e regolamentari per la tutela dell’ambiente, dell’aria, del suolo, delle acque. Sarà costituito un apposito nucleo comunale per condurre le verifiche e gli accertamenti per la tutela della Salute.

Nell’ambito delle attività di prevenzione è mia intenzione formalizzare un accordo con l’A.S.l. per la creazione di un Osservatorio Oncologico Comunale in considerazione della notevole presenza delle patologie tumorali.

Nell’ambito delle funzioni dell’Osservatorio Oncologico avverrà anche il continuo monitoraggio sulle componenti maggiormente interessate all’inquinamento. Saranno promossi corsi e convegni specifici sull’inquinamento e sulla educazione alimentare.

 LE SCELTE A VALENZA STRATEGICA AI FINI DELLO SVILUPPO DA REALIZZARE ATTRAVERSO FONDI EUROPEI NAZIONALI REGIONALI E COMUNALI

 

CAPACCIO CAPOLUOGO

  • Arredo urbano – con utilizzo di fondi ottenuti della vendita di 82 aree sdemanializzate con delibera consiliare n°56/2000.
  • Complesso multiproprietario alberghiero, 300 unità, iniziativa mista Comune/Privati, autofinanziabile attraverso progetto di finanza. Destinare il Capoluogo a sede di grandi eventi, culturali artistici e turistici. Potenziare lo sviluppo del turismo religioso, integrando le funzioni dei grandi monumenti: Santuario della Madonna del Granato, Getsemani, Convento di S. Antonio e chiesa di S. Pietro. Acquistare, con apposito mutuo, Palazzo Stabile, per destinarlo a sede del Museo Civico Comunale per la custodia e l’esposizione dei reperti archeologici medievali di Caputaquis, custoditi negli scantinati dell’università di Salerno, attivazione del Grand Tour e della Biblioteca Comunale.

 

CAFASSO

 Acquisizione “ex Tabacchificio SAIM”, per realizzare: un grande complesso fieristico, istituzionalizzare la mostra Internazionale del Turismo Archeologico, creare la cittadella dell’arte moderna. Ciò è possibile realizzarlo attraverso l’istituto della compensazione urbanistica, che consiste nel cedere in cambio ai proprietari, ove disponibili, una volumetria equivalente in altra zona. Costo per il Comune ZERO.

La realizzazione delle suddette opere potrà avvenire attraverso progetti di finanza, o con finanziamenti europei, nazionali e regionali.

 

CAPACCIO SCALO

 A Capaccio Scalo si prevede la localizzazione definitiva delle sfere Geodetiche; per l’ex Cinema Miriam, si prevede l’acquisizione, attraverso compensazione urbanistica, con concessione, acquisita la disponibilità dei proprietari di volumetria equivalente in altre zone Costo zero per il Comune. Riattivare la sala cinematografica, e creare il Teatro Comunale.

 

CENTRO DIREZIONALE MULTIFUNZIONALE

 Iniziativa mista: Comune/Privati attraverso tre ipotesi:

  1. Con progetto di finanza;
  2. Con sistema di compensazione urbanistica;
  3. Con progetto autofinanziato;
  4. Con fondi Europei.

 

 CAPACCIO SCALO – PONTE BARIZZO

 Realizzare una cittadella mercantile e agroalimentare sull’ area di proprietà del Consorzio Ortofrutticolo. Iniziativa mista Comune/Consorzio ortofrutticolo, attraverso progetti di finanza o finanziamenti europei, nazionali, regionali.

 

PAESTUM: SOTTOPASSO FERROVIARIO

 Per la realizzazione dell’opera, considerato che la somma di 4,5 milioni corrisposta nel 2005 dalle Ferrovie dello Stato è stata utilizzata per le correnti esigenze di cassa, si dovrà contrarre un mutuo di 4,5 milioni con la Cassa Depositi e Prestiti.

 

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Ottati, positivo al Covid il sindaco Elio Guadagno

Ottati. Positivo al Covid-19 anche il sindaco Elio Guadagno. Ad annunciarlo è lo stesso primo cittadino: “Tanto tuonò che piovv

SuperEnalotto, centrato 5 a Baronissi

Baronissi. La Campania colpisce ancora al SuperEnalotto: nel concorso del 25 gennaio, come riporta Agipronews, sono stati centrati due

Altavilla. Accesso uffici pubblici: ecco tutte le regole

Altavilla Silentina. Accesso agli uffici pubblici: obbligo green pass. Dal primo febbraio gli utenti dei servizi che intendano accedere

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2