Aquara. Lavori scuola, Brenca:”Chi decanta realizzazione, ha creato problema” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Aquara. Sulla questione inerente ai lavori della scuola, e sul suono della campanella in strutture prefabbricate, interviene anche l’ex sindaco Pasquale Brenca. “Con spirito collaborativo nell’interesse dei nostri ragazzi, – scrive il consigliere di opposizione-ma con l’auspicio che sia chiaro che chi oggi vuole apparire come risolutore dei problemi, in realtà ne è stato la causa. Purtroppo si riscontra un susseguirsi di notizie confuse e contraddittorie, perché confuse e contraddittorie sono le fonti di quelle notizie riferite con il solo obiettivo di apparire. L’unica preoccupazione è apparire come eroi e miti e non importa se la realtà è nei fatti cosi pasticciata. Si decanta Aquara per decantare se stessi. Dunque il problema del dove allocare i ragazzi in attesa dell’esecuzione dei lavori riguardanti la scuola non vi è mai stato, né doveva sussistere oggi, per la semplice ragione che tutto era stato già pianificato e previsto come da contratto con la realizzazione di strutture prefabbricate modulari moderne e attrezzate con tutti i servizi al seguito. Però l’amministrazione ha sempre optato per soluzioni alternative nel tentativo di recuperare risorse da destinare altrove– sottolinea Brenca Lo stesso sindaco lo ha dichiarato pubblicamente nell’ultimo consiglio comunale, e ci sono molti testimoni a conferma, e certificato nella recente ordinanza con cui ordinava l’esecuzione dei lavori in palestra. E’ chiaro che tutto questo ha indotto la ditta a temporeggiare sino ad arrivare ad ora rimanendo incagliata nell’impossibilità di realizzare i moduli prefabbricati previsti sin dall’inizio e che avrebbero assicurato l’idonea collocazione dei nostri ragazzi. Per cui la soluzione che ora si prospetta in palestra – chiosa l’ex primo cittadino- forse l’unica praticabile in ragione dell’imminenza della riapertura, non può essere valutata come meriti dell’amministrazione, ma come necessaria per rimediare ad una loro superficialità e approssimazione della vicenda. Soluzione in palestra che, quale stremo rimedio, solo grazie alla parte tecnica è stata migliorata rispetto a quella imposta con l’ordinanza sindacale, che non si è mai preoccupata di fissare degli standard qualitativi da realizzare. Dunque va bene tutto, perchè la scuola deve riaprire, ma non si santifichi chi ha posto le basi per creare un problema che non sarebbe stato se solo l’amministrazione, in particolare numero due amministratori– conclude Brenca- avessero omesso azioni inconferenti per strafare“.

»

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sanità Gaudiano (M5S):”Approvare mio disegno di legge”

“Un disegno di legge per far fronte alla carenza di medici di base nelle aree interne o disagiate “prevedendo sia incentivi econ

Eboli. Occupazione abusiva: sequestro dehors e sanzioni per locale

Eboli. Nonostante fosse stato diversi anni fa autorizzato sia per la realizzazione di un dehors in legno e sia per […]

Ottati. Ben Ali Abderrahim cittadino italiano

Ieri mattina al  Comune di Ottati,  Ben Ali Abderrahim, per gli amici Ibrahim, ha prestato giuramento di fedeltà alla Costituzione [

Webp.net-gifmaker