Vallo di Diano, problema cinghiali: solo danni Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Ancora danni da parte di cinghiali alle colture locali. Questa volta è andato distrutto da parte degli ungulati, un campo di granoturco di circa 7mila metri nel comune di San Pietro al Tanagro. Agricoltori al collasso, si chiede l’intervento del Parco nazionale del Cilento, Alburni e Vallo di Diano. Sulla carta, la gestione dei cinghiali è di competenza delle Regioni nell’ambito del sistema di gestione faunistico venatorio. Purtroppo però il sistema nazionali non ha funzionato. Risultato, i cinghiali si trovano dappertutto, ovunque ci siano aree boscose in grado di fungere da base per le loro scorribande, che seguono di preferenza i corsi dei fiumi. Se ne trovano molti anche nelle aree protette, come i Parchi nazionali. Ma ce ne sono anche ormai nelle vicinanze delle città, dove non si spara e c’è molto cibo a disposizione.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sassano. Primo Comune in Italia, che assume per usufruire fondi Pnrr

Il Comune di Sassano è il primo in Italia ad assumere personale specifico per implementare temporaneamente la pianta organica al [&hel

Aquara. Elicottero e rocciatori per messa in sicurezza Sp 12

La Provincia di Salerno sta proseguendo i lavori di miglioramento della sicurezza stradale ad Aquara, al km 9+300 circa della […

Roccadaspide. Altri 16 positivi al covid e 10 guarigioni

Roccadaspide. Aggiornamento contagi covid: altri 16 persone sono risultate positive al virus. Intanto altri 10 dei precedenti casi posi

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2