Stio. Occupazione illegittima, chiesti al Comune 221.850 euro Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Stio. Occupazione abusiva, erede chiede al Comune un risarcimento pari a circa 221.850 euro. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Natalino Barbato intende resistere in giudizio, e si affida agli avvocati Alessandro e Filiberto Pasca. L’atto di citazione al Comune è avvenuto lo scorso dicembre, da parte dell’erede proprietaria di questo terreno, la signora M.R.T., 74 anni, che chiede un risarcimento per fatto illecito da parte dell’Ente dal 1955 ad oggi e la restituzione del terreno. La prima udienza del caso è stata fissata il prossimo 20 febbraio 2020 presso il tribunale di Vallo della Lucania.

»

Leggi anche

Salerno, rinvenuti dipinti olio su tela del XVII secolo rubati negli anni ’90

Salerno. Presso un’abitazione di Salerno sono stati recuperati due dipinti olio su tela del XVII secolo a forma ottagonale raffi

Roscigno, festa amministrazione “ecologica”

Roscigno. Nel piccolo borgo degli Alburni da oggi c’è un’attenzione in più all’ambiente: arrivano, infatti, i posac

Oliveto Citra. Avifauna protetta: salvati 3 esemplari, uno trovato da bimba

Oliveto Citra. Ieri giornata contraddistinta da una serie di interventi finalizzati al recupero e salvataggio di esemplari appartenenti

Webp.net-gifmaker