Sparatoria Napoli, bimba resta grave Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Napoli. Restano “estremamente gravi” le condizioni della bambina di 4 anni colpita da un proiettile nella sparatoria di venerdì pomeriggio a Napoli. Dall’azienda ospedaliera Santobono, dove la piccola è ricoverata, si apprende che “persiste una grave insufficienza respiratoria derivante dal danno polmonare”, a causa del proiettile che ha perforato un polmone ed è stato poi rimosso in un lungo intervento chirurgico. Nella giornata di ieri è stata praticata la Rmn che ha escluso compromissione del sistema nervoso centrale e periferico. Durante le ore notturne non si sono osservate sostanziali variazioni delle condizioni generali. La piccola paziente è tuttora sedata e collegata al ventilatore meccanico. Le sue condizioni cliniche permangono estremamente gravi e la prognosi riservata”. (Ansa)

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Salerno. Frode fiscale: un arresto, denunce e perquisizioni in 13 imprese

Nelle prime ore di questa mattina, su disposizione del gip del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, […]

Altavilla. Proposta onorificenza per carabiniere, Giuseppe Aricò

Altavilla Silentina. Salvò un uomo dall’annegamento:  il Comune avvia la richiesta di conferimento dell’onorificenza di Caval

Albanella. Primo consiglio comunale: ecco deleghe assessori e consiglieri

Si è svolto questa sera il primo consiglio comunale dell’amministrazione del sindaco Renato Josca. Nel corso della pubblica assi

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2