Sicignano, sequestrato deposito rimessa autoveicoli: una denuncia Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sicignano degli Alburni. I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno, hanno apposto i sigilli di sequestro ad un noto deposito giudiziario con attività di rimessa di autoveicoli. Nell’ambito di servizi pianificati con la Procura della Repubblica di Salerno e volti al monitoraggio del territorio ed alla salvaguardia delle matrici ambientali, i militari hanno effettuato un controllo ad un deposito giudiziario accertando che, direttamente sul suolo dell’area tuttora adibita alla custodia dei veicoli sottoposti a sequestro e senza alcuna protezione, vi erano ammassate numerose carcasse arrugginite di autoveicoli non bonificate, olii esausti ed altri materiali ferrosi che esposti direttamente all’azione delle precipitazioni atmosferiche causavano l’inquinamento delle falde acquifere sottostanti per effetto dell’immissione nel terreno delle acque piovane contaminate dal contatto con questi rifiuti e non sottoposte ad alcun trattamento depurativo. L’attività illecita, che insiste in una zona sottoposta a vincolo idrogeologico ed a rischio di pericolosità di frane, è condotta inoltre a ridosso del Vallone delle Corsie, affluente del fiume Tanagro. All’esito degli accertamenti di rito, dai quali è scaturita la denuncia del responsabile e su richiesta concorde della Procura della Repubblica, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno ha disposto il sequestro preventivo dell’intero deposito giudiziario, onde precluderne la disponibilità all’indagato ed interromperne l’illecita attività ravvisando anche il reato di discarica abusiva nell’ambito della illecita gestione dei rifiuti contestata dal Noe.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Eboli. Troppi furti in città, Conte: “Necessario tavolo interforze”

Eboli. Troppi furti in città: l’amministrazione comunale al lavoro sulla problematica sicurezza. ” È massima l’attenzio

Rapina Bcc Palomonte: arrestato 43enne di Capaccio

Rapina alla banca di credito cooperativo di Palomonte: arrestato l’ideatore. Si tratta di un italiano 43enne residente nel comune

[VIDEO] Albanella, si incendia palazzina a Matinella

Albanella. Incendio in corso lungo la Sp11: il rogo si è verificato all’interno di una palazzina dislocata su due piani, [&helli

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2