Sala, omicidio Violeta: è morto in carcere Gimino Chirichella Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sala Consilina. E’ morto, nel carcere di Foggia, Gimino Chirichella, l’uomo che a novembre dello scorso anno diede fuoco alla compagna Violeta all’interno del loro appartamento a Sala Consilina. Chirichella pare sia stato colpito da un attacco cardiaco che non gli avrebbe lasciato scampo. Sul corpo dell’uomo è stata disposta l’autopsia per accertare che si sia trattato di morte naturale.

Violeta Mihaela Senchiu, appena 32enne, e Chirichella convivevano da qualche anno. Lui, 48enne operaio del Consorzio di bonifica di Vallo di Diano e Tanagro, aveva già avuto problemi con la giustizia in passato e aveva precedenti penali per violenza sessuale, sfruttamento della prostituzione, spaccio e detenzione di esplosivo. Violeta, invece, era arrivata dalla Romania dieci anni fa insieme con i suoi figli, Valentina e Alexandru, e la madre Lilli. Era in cerca di una vita migliore e da qualche anno era legata sentimentalmente a quello che si è trasformato poi nel suo aguzzino. Violeta e Gimino convivevano e avevano anche un figlio.

L’uomo, nel pomeriggio di sabato 3 novembre 2018, si è recato presso un locale distributore di carburanti e ha riempito due taniche di benzina da dieci litri. Ha fatto poi ritorno nel suo appartamento, dove si trovava la compagna e ha versato sul pavimento il liquido infiammabile, dandogli poi fuoco e scatenando l’incendio che ha avvolto l’abitazione. I tre figli della donna sono stati tratti fortunatamente in salvo da una terza persona, mentre lei è urlava di dolore tra le fiamme. Ha riportato gravissime ustioni su tutto il corpo e, nonostante i soccorsi, è deceduta in ospedale il mattino successivo. Il 48enne, che aveva riportato ustioni dovute all’incendio, è stato immediatamente arrestato. Dopo le cure in ospedale era stato trasferito in carcere, dove ora è deceduto.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Agropoli. Sale numero contagi covid: raggiunta quota 49

Agropoli. L’Asl-Dipartimento di Prevenzione ha comunicato di aver riscontrato nelle ultime 24 ore 24 nuovi casi di positività al

Buccino. Impianto aerobico trattamento rifiuti:Tar accoglie ricorso società

Il Tar di Salerno ha accolto il ricorso della società Buoneco, relativo all’istanza di autorizzazione paesaggistica per la realizzaz

Capaccio. Acquisto ex tabacchificio: Comune contrae mutuo fino al 2036

Capaccio Paestum. Acquisizione  e  recupero  dell’ex  tabacchificio   (Saim) in località Cafasso: l’amministrazione comu

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2