Napoli, vedova chiede prestito: tassi del 500 per cento Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Napoli. Si presentava come un consulente finanziario ma, nei fatti, era un usuraio. E’ così che nella sua trappola ha fatto cadere anche una vedova napoletana: in difficoltà economiche, dopo la morte del marito, la donna ha chiesto un prestito di 1400 euro, ignara che avrebbe dovuto pagare tassi del 500%. Un caso, il suo, non l’unico. Al vaglio dei carabinieri ci sarebbero altre 40 probabili vittime.
Storia di usura e di violenze, quella scoperta nel quartiere Secondigliano di Napoli. E’ quando la donna ha mostrato difficoltà nella restituzione dei soldi che l’uomo, un ex consulente finanziario, ha iniziato ad essere violento. Le ha chiesto di firmare dei fogli per chiedere un prestito di 5mila euro e ha minacciato di farle del male se non l’avesse fatto.
Non solo, voleva costringere la donna a convincere la figlia a fare lo stesso. Durante una perquisizione nella sua abitazione i militari hanno sequestrato un libro di appunti con circa una quarantina di richieste di apertura di prestiti. (Ansa)

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

“Città libera”: “Capaccio è diventato un luna park”

“Ormai Capaccio Paestum è diventato un grande Luna Park. Ma l’attrazione principale non è “a rota”. La giostra più getto

Albanella. Celebrazione matrimoni e unioni civili: giorni, orari e tariffe

Albanella. L’amministrazione comunale riconferma l’opportunità di celebrare matrimoni con rito civile o unioni civili in strutture

Castelcivita. Acquisto nuova statua: contribuiscono cittadini e Comune

Castelcivita. Acquisto nuova statua Madonna di Pompei per la parrocchia di San Cono: contribuisce anche il Comune diretto dal sindaco [

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2