Castellabate. Muore in mare dopo essersi tuffato da una barca Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Castellabate. Muore in mare dopo essersi tuffato da un’imbarcazione. Alle  16.08 presso la Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Agropoli, diretta dal comandante Valerio Di Valerio,  è giunta una segnalazione telefonica relativa ad una persona in difficoltà, tuffatasi da una unità da diporto al largo di Punta Tresino, nel Comune di Castellabate. Sono state immediatamente inviate sul posto la motovedetta CP 855 e la motovedetta CP582 unitamente ad una pattuglia a terra dall’Ufficio Locale Marittimo di Santa Maria di Castellabate.  Nel frattempo il malcapitato risultava già essere stato trasportato a terra e, nonostante le manovre rianimative subito praticate, ne è stato comunicato il decesso da parte del personale  medico del 118. Sono attualmente in corso accertamenti finalizzati a ricostruire le esatte dinamiche dell’incidente. Si ricorda che per le emergenze in mare è attivo il numero blu gratuito 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24.

»

Leggi anche

Nocera Inferiore. Lasciato al sole legato sul terrazzo: salvato Rottweiler

Nocera Inferiore.  Il 24 giugno i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, venivano allertati dalla centra

Eboli. Verifiche sismiche scuole: il plesso Molinello sarà chiuso

Proseguendo l’opera iniziata dal Commissario De Iesu, sono in corso le verifiche della tenuta sismica di alcuni edifici scolastici ci

Sanità Gaudiano (M5S):”Approvare mio disegno di legge”

“Un disegno di legge per far fronte alla carenza di medici di base nelle aree interne o disagiate “prevedendo sia incentivi econ

Webp.net-gifmaker