Battipaglia, spaccio e rapine: 9 arresti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Battipaglia. Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Battipaglia, coordinati dal capitano Erich Fasolino, hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura, nei confronti di nove persone – quattro in carcere (nella foto in basso) e 5 con obbligo di dimora nel comune di residenza con permanenza notturna – tutte gravemente indiziate di concorso in spaccio di stupefacenti. L’indagine trae origine dal decesso per overdose di un 18enne di Giffoni Valle Piana, rinvenuto privo di vita in casa nel 2016. Le indagini hanno permesso di individuare le persone con le quali il ragazzo assumeva quotidianamente stupefacenti e, successivamente, di identificare i fornitori di droga nelle persone dei quattro destinatari della misura cautelare in carcere. Grazie alle intercettazioni telefoniche delle utenze in uso agli arrestati è stata ricostruita l’attività continua di spaccio di stupefacenti, cocaina ed eroina, gestita dai quattro a Salerno nei quartieri di Pastena, Mercatello e nella zona industriale, nonché sul litorale di Pontecagnano Faiano, avvalendosi in alcune occasioni della collaborazione degli altri indagati destinatari della misura cautelare.

Nel complesso, l’indagine ha permesso di: ricostruire oltre 60 cessioni di stupefacenti nel periodo compreso tra marzo e luglio 2016 con il sequestro di droga a riscontro delle conversazioni intercettate; individuare i responsabili del furto commesso a Montecorvino Rovella la notte del 27 aprile dello scorso anno da uno degli indagati presso l’abitazione di una 83enne, durante l’assenza dell’anziana, con sottrazione cospicua di denaro parzialmente recuperato dai carabinieri nel corso di una successiva perquisizione domiciliare; di individuare l’autore del furto consumato ad Agropoli il 6 giugno 2016, sempre dallo stesso uomo in concorso con un altro, identificati, ai danni di una 81enne alla quale veniva strappata una catenina dal collo del valore di 200 euro. Gli autori del furto tentarono di rivendere la collanina ad un compro oro di Pontecagnano Faiano lo stesso giorno, senza riuscirci a causa del tempestivo intervento dei carabinieri che sequestrarono l’oggetto. In relazione ai due furti la Procura aveva già proceduto a richiedere ed ottenere la misura di custodia in carcere eseguite il 7 ottobre 2016.

arrestati battipaglia

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

[VIDEO] Albanella. 8 cuccioli messi in un sacco e abbandonati nell’Oasi

Albanella. Li hanno messi in un sacco e li hanno abbandonati nell’Oasi di Bosco Camerine. E’ questa la triste sorte [&helli

Capaccio. Tassa di soggiorno 2021: incassato oltre mezzo milione

Il Comune di Capaccio Paestum ha incassato nel corso del 2021 una quota pari a 545mila euro relativa all’imposta di […]

Mattarella conferisce medaglie d’onore a 38 salernitani

Quarantadue medaglie d’onore conferite con decreto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di cui trentotto a salernita

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2