Scafati. Tributi comunali, Salvati:”Avvisi irregolari saranno rettificati o annullati” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Scafati. Tributi locali anno 2015, al via accertamenti. Il Comune, con il sindaco Cristoforo Salvati, Stamattina, insieme all’assessore al Bilancio Nunzia Di Lallo, ed il responsabile del settore Tributi del Comune,  Maddalena Di Somma ed i referenti della ditta incaricata per le attività di supporto agli uffici comunali per l’emissione degli avvisi di accertamento relativi all’annualità 2015, a lavoro per garantire supporto ai contribuenti attraverso la verifica delle istanze di annullamento o rettifica degli stessi prodotte in autotutela. “Procederemo in tempi brevi per riscontrare tutte le istanze prodotte in autotutela dai cittadini per la rettifica o l’annullamento dei presunti avvisi errati– spiega Salvati- se sono stati commessi degli errori, vanno sanati, a tutela dei contribuenti. Al responsabile del settore Tributi Maddalena Di Somma ho chiesto priorità assoluta rispetto a questa attività di verifica che sarà avviata nei prossimi giorni. Nel frattempo abbiamo deciso di convocare, per lunedì prossimo, attraverso i rispettivi ordini professionali, una delegazione di commercialisti, consulenti del lavoro ed avvocati tributaristi per avviare un tavolo di confronto e concordare scelte condivise, semplificando le procedure ed ottimizzando i tempi. Il nostro unico intento– conclude Cristoforo Salvati è tranquillizzare i cittadini, garantendo loro che tutti gli avvisi irregolari saranno rettificati o annullati”.

»

Leggi anche

Incidente a Policastro: Ispani piange il 18enne Lorenzo Pio Coronato

Ispani. “La mia persona a nome di tutta la comunità di Santa Marina-Policastro si stringe attorno alla famiglia, agli amici [&he

Centola. Ausiliare del traffico malmenata per una multa

Centola.  Ausiliare del traffico malmenata con calci e pugni per avere elevato una multa di 18 euro. L’episodio si è […]

Ferragosto: ad Agropoli falò vietati sulle spiagge

Il sindaco Roberto Mutalipassi, già con ordinanza emanata lo scorso 20 luglio (sulle discipline della attività balneari), a firma con

Webp.net-gifmaker