Festa del Lavoro, Marchesano (Filca Salerno):”Un Primo Maggio speciale” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Salerno. “Quello che festeggeremo quest’anno è un Primo Maggio speciale, – afferma Peppe Marchesano-dove per la prima volta dalla costituzione della Filca i lavoratori edili d’Italia ed in particolar modo della provincia di Salerno non si riuniranno nelle rispettive piazze, ma con un grandissimo abbraccio virtuale che coinvolgerà tutti, lavoratori e famiglie, e continuare a mantenere il ricordo anche con un abbraccio virtuale del primo maggio che la Festa del Lavoro, nata come momento di lotta per i diritti dei lavoratori, indipendentemente dal loro status sociale ed economico, e presente anche quest’ anno. Quella che vorremmo lasciare alle spalle è una crisi sistemica senza precedenti. La storia ci ha insegnato, però, – sottolinea-che dalle grandi crisi si può uscire, probabilmente non indenni, ma certamente più forti di prima. Le grandi crisi del passato hanno trovato cure e soluzioni nel mattone, in particolare nelle infrastrutture: il 4 maggio 2020, gli edili non torneranno semplicemente a lavorare, ma saranno chiamati in prima linea per “curare” la nostra provincia e tutta l’Italia. Il Primo Maggio che celebreremo – anche se virtualmente – sarà il ricordo di tutti i lavoratori che con sacrifici e sanguinose lotte sociali, sono riusciti a ottenere e a consegnarci quelli che oggi sanciamo come “diritti dei lavoratori”. Una conquista dura –mai scontata – di cui oggi siamo, beneficiari e custodi, ma soprattutto responsabili del compito di mantenere i nostri diritti vivi, non solo per goderne ma anche per consegnarli saldi nelle mani delle generazioni future. La Filca vuole celebrare il Primo Maggio in modo virtuale ricordando le conquiste dei diritti dei lavoratori, e mantenere vivo il ricordo dei risultati sociali che con fatica, sacrificio e lotta hanno ottenuto gli operai che ci hanno preceduti. Non è scontato se attualmente le conquiste sindacali di allora sono ancora saldamente sancite dalla Costituzione Italiana e dello Statuto dei Lavoratori. Oggi più che mai, la nostra provincia e l’Italia ha bisogno di noi. Edili, dunque, abbiamo il dovere morale e sociale di ricominciare a costruire l’Italia del domani sui valori del lavoro che ci ha trasmesso chi ci ha preceduto, per lasciare forti fondamenta al Paese nostro e di chi ci seguirà.Nella lingua italiana i giorni intesi come ricorrenze di festività particolari si scrivono rigorosamente in lettere maiuscole. Quello che verrà non sarà soltanto il primo giorno del mese di maggio dall’anno 2020, ma sarà una nuova pagina di storia. Anche se vivremo virtualmente e distanti questi attimi, – conclude Peppe Marchesano-noi edili e i lavoratori tutti, saremo chiamati a scrivere quella che domani –nei libri – sarà la pagina del Primo Maggio 2020″.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Albanella. Emergenza idrica: ecco dove saranno presenti le autobotti

Albanella. Per fare fronte all’emergenza idrica che interesserà il territorio comunale oggi, domani e dopodomani sono stati predispo

Albanella. Oggi, alle 21, candidato sindaco, Aldo Guarracino apre campagna elettorale

Albanella. La Lista N.3  “Uniti per cambiare” – Aldo Guarracino sindaco” apre la campagna elettorale. L’

Sentiero degli Dei: studentessa17enne colta da malore

Nel primo pomeriggio di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania è stato allertato dalla centrale operativa 118 di [&hell

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2