Roccadaspide. Stop agli incivili, cicche sigarette a terra: multe salate Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

CONTROLLI ANCHE PER ABBANDONO CHEWINGUM, SCONTRINI, FAZZOLETTI DI CARTA

Roccadaspide. Comune dichiara guerra ai mozziconi di sigaretta. Tutte le città italiane devono fronteggiare il problema legato ai mozziconi di sigaretta gettati a terra dai fumatori che,  stando ai risultati scientifici, inquinano di più di cannucce e buste di plastica. La degradazione dei mozziconi di sigaretta è infatti rapida nei primi mesi, quando a degradarsi è la componente esterna, cartacea, ma la sua decomposizione si arresta del tutto, perché i microrganismi responsabili della decomposizione non riescono ad attaccare le sostanze di cui è composto, rimanendo nell’ambiente, dando origine a frammenti di microplastiche. L’abbandono dei mozziconi di sigaretta non è soltanto un problema di degrado, ma più correttamente deve essere visto e considerato come una fonte di inquinamento reale, anche se finora è stato ingiustamente trascurato. Per questo motivo il Comune guidato dal sindaco Gabriele Iuliano è pronto a potenziare la raccolta dei mozziconi di sigarette, posizionando appositi “getta sigarette”nei luoghi di maggiore affluenza del territorio per incentivare il corretto smaltimento; inoltre l’Ente darà il via all’organizzazione di una campagna di sensibilizzazione sugli effetti nocivi provocati dal fumo sulla salute umana e sugli effetti nocivi provocati all’ambiente ed incrementerà i sistemi di controllo sull’abbandono dei mozziconi di sigarette, scontrini, fazzoletti di carta, chewingum, applicando multe salate ai trasgressori. Nelle prossime settimane, inoltre con la campagna “Mangia cicche” firmerà un’ordinanza che vieterà di fumare nei pressi delle scuole, parchi pubblici e chiese.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Eboli. Pizzicato che bruciava rifiuti: sanzione di 1032 euro

Eboli. Pizzicato dalla polizia municipale,  che bruciava rifiuti: emessa nei suoi confronti una sanzione di 1032 euro. L’uomo a

Albanella. Eseguita autopsia su presunto corpo Gaudiano

Albanella. Si è conclusa poco prima delle 16 l’esame autoptico sul presunto corpo di Peppino Gaudiano, il 51enne scomparso lo [&

Capaccio. Tabacchificio: entro 3 marzo Comune depositerà offerta

Ex Tabacchificio di Capaccio Paestum: fissata l’asta per la vendita senza incanto. L’Amministrazione Alfieri attendeva da tempo que

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2