Serre/Postiglione. A caccia senza porto d’armi: 4 denunce, sequestri e sanzioni Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Una nuova importante operazione finalizzata al contrasto del bracconaggio, ha interessato nei scorsi giorni i territori dei comuni di Serre e Postiglione. L’attività svolta in stretta collaborazione con il personale militare dei Comandi Stazione Carabinieri di Serre e Postiglione, ha consentito al personale del Nucleo Provinciale Guardie Giurate Ambientali Accademia Kronos ed alle Guardie Zoofile dell’ENPA di Salerno di accertare che un gruppo di cacciatori provenienti dall’agro-nocerino-sarnese, dopo aver raggiunto i territori dell’ATC2, si portavano all’interno di fondi olivetati coltivati per esercitarvi la caccia incuranti della coltivazione in atto. Dopo una lunga osservazione il personale operante interveniva accertando che alcune delle persone notate in esercizio di caccia non solo risultavano sprovviste di Porto di Fucile per uso caccia ma utilizzavano armi date loro in uso da altri componenti del gruppo. A tal punto venivano immediatamente preallertata l’utenza telefonica del 112 che faceva tempestivamente giungere sul posto i militari di Serre che dopo le constatazioni dei fatti, si portavano presso il Comando Stazione di Postiglione. Dopo gli accertamenti di rito i militari hanno proceduto con il sequestro delle armi da caccia e del munizionamento nonché alla denuncia a piede libero di quattro delle cinque persone identificate, per i reati porto abusivo di armi, incauta custodia. Le guardie Giurate Volontarie procedevano alla contestazione di sanzioni amministrative per circa 6000 euro ed al ritiro dei tesserini regionali per esercizio della caccia in terreno in attualità di coltivazione.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Eboli, schianto contro albero: a perdere la vita Dario Gubitosi di Giffoni

Eboli. Auto contro albero: a perdere la vita è stato l’imprenditore edile Dario Gubitosi, di 63 anni. L’uomo risiedeva a [

Vallo di Diano. Gdf sequestra 15 tonnellate di “nocciolino” non a norma

Prosegue incessante l’attività della Guardia di Finanza per il contrasto della commercializzazione di prodotti non a norma. Nei gior

Capaccio. Rapina lungomare: arrestati uno straniero e un italiano

Capaccio Paestum. In manette gli autori della rapina ai danni di due donne, avvenuta nella mattinata di ieri sul lungomare.  Si [&hel

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2