APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

[VIDEO] Demon, uscito primo singolo di Scarlet Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Demon è il videoclip ufficiale della rocker campana Scarlet, on line sulla piattaforma youtube a partire dal 5 marzo, che anticipa Wonder, primo album di inediti in uscita giovedì15 marzo per l’etichetta salernitana Luma Records. Il disco sarà presentato in anteprima a Salerno, presso il Mumble Rumble, venerdì 9 marzo a partire dalle 21:30
Demon è la fotografia di un amore malato, l’istantanea di un sentimento morboso che logora la vita affettiva e corrode l’animo gentile di una persona innamorata. Il brano descrive la condizione di sudditanza psicologica in cui alcuni individui possono trovarsi nel corso di una relazione, dalla quale non sempre è facile uscire.
La canzone vuole essere un monito a non sottovalutare le conseguenze di un amore sbagliato, ad affrontare il disagio senza lasciarsi sopraffare dagli eventi. È un grido di rabbia che trova in sonorità rock la via attraverso la quale veicolare un messaggio di ribellione. Ribellarsi a quel demone che quotidianamente ci conduce verso l’oblio.

Scarlet

Scarlet è il progetto musicale di Rossella Sicignano, rocker campana dalle sonorità graffianti e dall’animo gentile.

Il termine progetto è utilizzato non a caso, e sta indicare quanto Scarlet sia la realizzazione di una vocazione artistica nata con la passione per il teatro, sviluppatasi in giovane età con la recitazione ed evolutasi poi nella scrittura di canzoni.

Di fondo c’è una direzione stilistica e comunicativa ben definita, e riguardo la forma ed i contenuti, e per ciò che concerne la rappresentazione di sé. La scelta della lingua inglese non è un’opzione di comodo o opportunistica ma il suono naturale attraverso cui vengono concepiti i pensieri. Nei contenuti visuali, Scarlet promuove un’immagine forte e dai colori accesi, con un look aggressivo ed allo stesso tempo sensuale.

Musicalmente il progetto richiama sonorità della scena rock a cavallo fra gli anni ‘70 ed i ‘90, dove fra le figure femminili di spicco v’era una certa signora Smith. Tuttavia, se le si chiedesse quanti punti ha in comune con la Sacerdotessa del rock ci si potrebbe sentir rispondere provocatoriamente “Patti chi?” – alla maniera di PJ Harvey degli esordi. Proprio quest’ultima, in effetti, è idealmente il riferimento più pertinente. Nelle sfumature però non è difficile cogliere collegamenti con altre donne che negli anni hanno contribuito notevolmente alla crescita del panorama alternative rock femminile – come ad esempio Shirley Manson (Garbage), Tori Amos o Dolores O’Riordan (The Cranberris).

Scarlet si presenterà al pubblico ufficialmente il 9 Marzo con Wonder, primo LP in uscita per l’etichetta salernitana Luma Records.

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

animazione voe di strada - contadina 2

botteghe autore

banner_casasmart_220x180

Cultura

(ANSA) - NAPOLI, 15 GIU - Come si lavorava la pelle a Pompei? Il processo di concia, una delle tante attività artigianali praticate a Pompei, sarà reso chiaro e comprensibile ai visitatori attraverso il riallestimento della più grande conceria finora nota dell'antica città. I locali dell'impianto adibiti alla lavorazione saranno oggetto di interventi di restauro e valorizzazione, grazie alla collaborazione tra il Parco archeologico e l'Unione Nazionale Industria Conciaria (UNIC), che ne ha sponsorizzato il progetto.
   Messo in luce a fine '800 e situato nella Regio I degli scavi (Insula 5), l'impianto conciario, si legge in una nota, fu identificato come tale sulla base delle testimonianze epigrafiche, degli utensili rinvenuti nel corso dello scavo, oltre che dagli apprestamenti produttivi, molto simili a quelli in uso nelle concerie medioevali e moderne. L'idea progettuale di base si ispira al modello del "museo diffuso", già sperimentato con successo a Pompei, che prevede il restauro e il riallestimento con vetrine espositive, pannellistica e supporti multimediali, dei locali adibiti alla lavorazione delle pelli, al fine di consentire al visitatore di comprendere le modalità con cui si svolgeva in antico il processo di lavorazione delle pelli.  Il progetto, prevede anche la risistemazione del cosiddetto vicolo del Conciapelle, al fine di ripristinarne la percorribilità. Il progetto sarà realizzato nel corso del 2019, al termine dell'intervento di messa in sicurezza che interesserà le Regiones I-II e III, previsto dal Grande Progetto Pompei. Il contratto di sponsorizzazione prevede il finanziamento di interventi per un importo complessivo stimato di 161.550,00 euro.

Come si lavorava la pelle antica Pompei? sarà riallestita conceria

Come si lavorava la pelle a Pompei? Il processo di concia, una delle tante attività artigianali praticate a Pompei, sarà […]

zuchtriegel a capaccio capoluogo

Zuchtriegel visita Capaccio vecchia: “Tesoro storico da riscoprire”

Capaccio Paestum. Visita al rudere del vecchio castello a Capaccio capoluogo per il direttore del Parco archeologico di Paestum, Gabriel […]

Salerno

polizia-scientifica-tuta-122234

Salerno, furto aggravato: denunciati un minore e 56enne

Salerno. Nell’ambito delle attività investigative per l’individuazione di autori di furti consumati presso abitazioni nella città di Salerno, il sopralluogo […]

nuvoloso

Meteo, cielo nuvoloso e possibilità temporali

PREVISIONI PROVINCIA DI SALERNO 18 GIUGNO 2018 Cielo irregolarmente nuvoloso con tendenza ad aumento della nuvolosità su tutto il territorio […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

ceramiche-ruggiero-banner

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada