Altavilla, potenziamento e delocalizzazione mercato Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

"Faremo diventare il mercato un centro per chi produce tipicità locali"

Altavilla Silentina. Il centro di Altavilla Silentina è in forte sofferenza economica. Per questo è necessario mettere in atto ogni misura possibile affinché si possa sostenere le attività e magari farne aprire tante altre. Lo fanno sapere dall’ente comunale, retto dal sindaco Francesco Cembalo.

La base di tutto per far crescere l’economia è sicuramente l’aumento del numero di presenze e quindi di potenziali clienti. C’è una potenzialità che noi intendiamo valorizzare ed è il mercato domenicale. Le persone che vanno al mercato nella maggior parte dei casi, si fermano, acquistano e vanno via. Noi invece – afferma il primo cittadino altavillese – faremo in modo che la gente acquisti anche dai nostri negozi. In che modo? Affiancando il mercato alle attività commerciali di Altavilla Silentina, in modo che chi va al mercato sia obbligato a passare davanti ai negozi altavillesi e quindi diventarne un potenziale cliente. Per questo motivo stiamo lavorando affinché il mercato sia allocato al centro del paese. Per renderlo ancora più appetibile e in qualche modo diverso dal solito, lo faremo diventare anche un mercato di tipicità facendo uno screening sul territorio di chi produce tipicità mettendoli nelle condizioni di venderle con degli stand dedicati. A tutto questo, in sinergia con le tante associazioni culturali locali se riusciamo ad associare ad ogni giorno di mercato un evento culturale, Altavilla offrirà non un banale mercato, ma un insieme di cose che renderanno ogni giorno di mercato un evento, una festa. Il tutto sarà realizzato a costi irrisori e rispettando i parametri di sicurezza“.

Il progetto è già partito: grazie al lavoro della polizia municipale è stato effettuato lo screening degli attuali venditori fissi e spuntati con calcolo degli spazi necessari alla allocazione; grazie all’Ufficio Tecnico comunale è stata effettuata la disposizione dei venditori negli spazi individuati, rispettando i parametri di sicurezza. I prossimi passi, previsti per inizio dicembre, sono un incontro con i commercianti e le associazioni del territorio, mentre per metà dicembre è previsto il coordinamento tra venditori, associazioni, forze dell’ordine e Protezione civile per poter partire col progetto già da gennaio 2022.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Altavilla. Accesso uffici pubblici: ecco tutte le regole

Altavilla Silentina. Accesso agli uffici pubblici: obbligo green pass. Dal primo febbraio gli utenti dei servizi che intendano accedere

Eboli. Incidente mortale in località Sant’Andrea

Incidente mortale in località Sant’Andrea. Il sinistro è avvenuto in  via Francesco del Grosso a confine tra Eboli e Campagna.

Roccadaspide. Tentata rapina mini market:”Mio padre vivo per miracolo”

Scene di violenza nel mini market- tabaccheria “La bottega dei regali” a Fonte di Roccadaspide durante la tentata rapina di [&helli

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2