APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Altavilla, devozione Sant’Antonio e cente inserite in Patrimonio culturale campano Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

SANT'ANTONIO
Altavilla Silentina. La festa di Sant’Antonio e la caratteristica processione delle coente entrano ufficialmente a far parte dell’inventario del Patrimonio culturale immateriale campano come elemento culturale distintivo della comunità di Altavilla Silentina. A comunicarlo è il Comune di Altavilla Silentina, guidato dal sindaco Antonio Marra. “Ringraziamo padre Arley Tobar – fanno sapere dal Comune – l’associazione l’Argonauta e tutti coloro che hanno creduto e voluto fortemente questa progettualità. Evviva Sant’Antonio!”.
LA DEVOZIONE A SANT’ANTONIO
La devozione nasce nel 1799, quando il popolo si schierò con i Giacobini della Repubblica Partenopea e nella piazza principale si piantò l’Albero della Libertà, che di solito era un tiglio. Un gruppo armato proveniente da Eboli, erano Sanfedisti, decise di attaccare Altavilla. Ai primi cannoneggiamenti gli abitanti, poco pratici all’uso delle armi, per lo più contadini, si videro persi e la disperazione cominciò a fare capolino così cominciarono ad invocare l’aiuto di Sant’Antonio di Padova, la cui statua era venerata nella Chiesa del Convento dei Francescani.Gli Altavillesi camuffarono alla buona la statua e lo armarono quasi a voler ricordare al Santo il suo passato militaresco, ma il tentativo fu assai goffo, tanto da provocare le risa sarcastiche del capo dei sanfedisti che ordino di sparare con l’obice. La macchina andò in frantumi e alla fine si contarono a terra tredici pezzi. Il 13 è legato al culto del santo e cosi gli astanti gridarono al miracolo ed iniziarono una devozione speciale. Da allora, ogni 13 giugno la statua entra in tutte le case. La giornata inizia all’alba, quando dalle varie contrade partono i fedeli con le coente, ex voto a forma di barche di cera portate a spalla dai devoti.

 

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Altavilla Silentina

Screenshot_20210306_172553_com.whatsapp (1)

Altavilla, Spiderman ha donato un sorriso alle famiglie disagiate

Altavilla Silentina. Supereroi ad Altavilla Silentina per l’iniziativa di solidarietà per famiglie e bambini bisognosi.  Il 6 marzo scorso, grazie […]

covid 1

Altavilla. 11 nuovi positivi covid: appartengono stesso nucleo familiare

Altavilla Silentina. Aggiornamento Covid 19 del 6 marzo 2021 Ieri sono stati registrati 11 nuovi positivi, collegabili allo stesso nucleo […]

Cultura

un ponte di corpi

6 Marzo, Un Ponte di Corpi: sit in pacifico anche a Capaccio

Capaccio Paestum. La rete “ Move to Resist” e l’associazione Kairos fanno proprio il Manifesto “Un Ponte di Corpi” promosso […]

liceo parmenide

Roccadaspide, all’IIS Parmenide al via iscrizioni corsi serali Alberghiero

Roccadaspide. Dall’anno scolastico 2021-2022 l’istituto “Parmenide” di Roccadaspide, coordinato dal dirigente scolastico Mimì Minella, ha attivato un percorso serale per […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada

Continuando ad usare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close