La Premier League è davvero il campionato più bello del mondo? |

APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

[VIDEO] La Premier League è davvero il campionato più bello del mondo? Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Da anni si dice che la Premier League, la massima divisione di calcio in Inghilterra, sia il campionato più bello del mondo, ma è davvero così? Sicuramente ha il suo fascino; la formula inaugurata nel 1992 prevede la partecipazione di 20 squadre (ben sei sono di Londra!); il prestigio della “serie A” inglese è aumentato via via negli anni grazie a investitori stranieri provenienti dal Medio Oriente, come i proprietari del Manchester City, o comunque non inglesi, come il magnate Abramovic del Chelsea. Questi flussi di capitali hanno portato campioni del calibro di Salah, Aguero, Pogba, Lukaku e così via e allenatori quali Mourinho, Ancelotti, Guardiola, Conte; e chiaramente ciò ha dato un appeal diverso al sistema calcio inglese.

Le ragioni di un successo
Le cornici offerte dagli stadi inglesi sono sempre spettacolari; gli stadi sono sempre pieni e colorati. Praticamente tutti i tifosi indossano la maglia della loro squadra del cuore e questo giova anche alla TV che può mostrare uno spettacolo nello spettacolo: gli stadi sono bellissimi, costruiti esclusivamente per il calcio e con il tifo quasi sul campo. Inoltre, i tifosi possono cantare le canzoni più belle della storia, in inglese naturalmente.
I contratti per i diritti TV sono veramente generosi e questo non solo per il mercato interno, ma anche perché le partite inglesi vendono bene anche all’estero, anche per la lingua. L’anno scorso le squadre hanno ricevuto circa 2 miliardi di euro dalle TV, l’interesse in questo tipo di spettacolo è anche grazie al fatto che da sempre le squadre inglesi praticano un calcio offensivo e spettacolare; l’inserimento di allenatori stranieri ha favorito inoltre la crescita tattica, ma lo spettacolo non ne ha risentito più di tanto.

Le contendenti sono tante
Analizziamo adesso le migliori squadre di questo periodo. Ora, ci troviamo ovviamente in un momento di calciomercato intenso e quindi la situazione potrebbe variare, ma in ogni caso ci saranno pure le favorite. Diversamente dall’Italia e dalla Spagna ci sono almeno quattro o cinque squadre che possono vincere il titolo ogni anno e, oltretutto, non sono rare le sorprese: da vedere il Leicester di Ranieri, poi esonerato. Quali sono quindi queste aspiranti al titolo per la prossima stagione: si parte subito alla grande con Manchester United – Leicester, con il Manchester che anche un sito di scommesse come Betway dà subito come favorito, almeno in base a quanto riportano le quote aggiornate al 12 Luglio 2018: Manchester City – Leicester City 1,4| 4,5| 8,5, basandosi sulla classifica della scorsa stagione.

ethiad stadium

IMAGE SOURCE: unsplash.com

Partiamo con il detentore del titolo; l’allenatore Guardiola dispone già di una rosa fortissima, e sicuramente qualcosa verrà fatto sul mercato; in porta troviamo Bravo + il giovane Ederson che sono una garanzia; in difesa Mendy e Walker sono due laterali abili mentre i centrali Stones e Laporte sono due rocce; a centrocampo Gundogan a dirigere il gioco, e l’incredibile De Bruyne a inventare per i vari Aguero, Sanè, Sterling; e poi Gabriel Jesus.

L’altra squadra di Manchester, lo United, allenata da Mourinho, è vincitrice della recente Europa League ai danni dell’Ajax; giocatori di spicco sono Pogba, Matic, Fred, l’ex Udinese Sanchez, Martial, Lukaku, fratello più famoso di quello militante nella Lazio, Smalling, che tra l’altro si è sposato in Italia. Posizionatasi seconda la scorsa stagione, questa squadra farà di tutto per aggiudicarsi il titolo, tanto che il suo partner, ovvero il produttore di videogiochi Electronics Arts, gradirebbe un giocatore dello United sulla copertina di FIFA 2020. Mentre, il Tottenham dell’allenatore Pochettino può contare sulla punta centrale Harry Kane e i trequartisti Alli e Eriksen, ma saprà confermare il terzo posto della scorsa stagione? Più ad ovest, il Liverpool di Klopp si è piazzato buon quarto lo scorso campionato; la stella attualmente è Mohamed Salah, forse lasciato andar via troppo presto dalla Roma, mentre altri ottimi calciatori sono il difensore centrale Van Dijk, il mediano Fabinho, il centrocampista Naby Keita e gli attaccanti Manè e Firmino.

Più posh e diciamo centrale, il Chelsea ha sicuramente una gran voglia di riscatto per la squadra allenata dal nostro Antonio Conte, che a breve dovrebbe essere sostituito dall’altro italiano Sarri, stanco di Juve e politica. Sembra quindi che il quinto posto della scorsa stagione non accontenti Abramovic e dunque i vari Fabregas, Kantè, Hazard, Morata non sarebbero sufficienti. I gunners dell’Arsenal possono disporre degli attaccanti Aubameyang e Lacazette e del trequartista Ozil, ma l’impressione è che, a meno di una sorprendente campagna acquisti, è possibile che non possano arrivare tra le primissime squadre.

Chi vincerà quindi? Sulla carta sembrano ancora le squadre di Manchester le favorite, ma il mercato può cambiare ancora tutto. Forse perché c’è più la cultura dello spettacolo che delle vittorie? Forse perché gli inglesi sono meno ossessionati dal calcio?

Concludendo

C’è da dire che non sempre il denaro porta vittorie; in Europa le squadre inglesi non vanno benissimo; almeno non quanto ci si aspetterebbe dal campionato più ricco del mondo. L’ultima squadra inglese a vincere la Champions è stato il Chelsea nel 2012, poi è stato tutto del Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco (guarda l’albo d’oro).

Non vi sono dubbi comunque: Il fascino del calcio inglese, il denaro che ha portato campioni, i derby continui, il tifo acceso, l’equilibrio tra i maggiori club fanno della Premier League il più bel campionato del mondo.

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

logo_bcc_buccinocomunicilentani_logobordo-02

Sport

Judo-Alessandra-Prosdocimo-800x534-mtn2xcnbuhyws9wd5017x1mb6v5ltvtituqmlcifpc

Judo, Alessandra Prosdocimo va a Tokyo 2020

Minsk. Nella Continental Open, torneo valido per il ranking di qualificazione olimpica ai Giochi di Tokyo 2020 e test event […]

michele gorrasi

StraFoglianise, vince castellese Michele Gorrasi

Si è tenuta qualche giorno fa, la XXXVII edizione della StraFoglianise, la corsa podistica non competitiva con percorso collinare di […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada