Salerno, Cisl FP ai neosindaci: “Rilancio delle comunità” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Salerno. Ai sindaci neoeletti a Salerno e provincia arriva una proposta e se ne fa portavoce la CISL Funzione Pubblica di Salerno con una lettera a firma dei reggenti dell’organizzazione Pietro Antonacchio e Miro Amatrudanella quale chiedono il coinvolgimento degli enti locali che i primi cittadini si apprestano a governare per definire assieme al sindacato i contenuti degli “Stati Generali delle Autonomie” da tenere nelle prossime settimane.

In occasione – dicono Antonacchio ed Amatrudadi questo particolare e delicatissimo momento istituzionale che ci vede tutti coinvolti in un grande sforzo per il rilancio delle nostre comunità, è necessario aprire una nuova fase amministrativa che veda al centro dell’azione la condivisione delle scelte e delle decisioni da realizzare per la crescita e lo sviluppo del territorio provinciale. Superare le contrapposizioni locali e aprire una stagione di collaborazione diffusa è indispensabile per progettare e spendere al meglio le straordinarie risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e definire percorsi finalizzati alla gestione delle transizioni ipotizzate, ecologica, demografica, digitale e culturale che per il sud prevedono 135 miliardi di euro.

Da ciò l’idea di questa assise. Per fare che cosa? I leader della CISL FP di Salerno indicano alcuni punti da affrontare: “Va rivisto il vigente sistema della finanza locale, che ha messo completamente in ginocchio i Comuni di tutto il salernitano in questi anni a causa di miliardi di mancati trasferimenti. Con la stessa urgenza vanno ridotte le tassazioni locali, e stabiliti nuovi criteri legati alla progressività delle stesse rispetto al reddito. Ancora, bisogna coprire i vuoti di organico con nuove assunzioni, decisive per lo svolgimento ottimale delle funzioni da svolgere, a partire dall’utilizzo di professionalità capaci a definire dal basso i progetti da finanziare con il PNRR, ma soprattutto a saperli costruire e formulare. Su queste misure vogliamo aprire una incisiva stagione di concertazione che veda allo stesso tavolo i rappresentanti istituzionali delle autonomie e le forze sociali portatrici degli interessi generali dei lavoratori e delle loro famiglie. Iniziativa tanto più urgente ed importante – conclude Antonacchioalla luce delle chiusure che la Giunta regionale ha fatto tenendo fuori dalla costituita Cabina di Regia sia le organizzazioni sindacali che il sistema delle autonomie.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Moio della Civitella. Al via i lavori sulla Sr 488 

La Provincia di Salerno consegna i lavori di miglioramento della sicurezza stradale sulla Sr ex Ss 488, ricadenti nel comune […]

Salernitano, obbligo pneumatici invernali o catene

Il Settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Salerno, diretto da Domenico Ranesi, ha disposto mediante due ordinanze l’ob

Capaccio. Maltempo al lido Marilena danni per 40.000 euro

Capaccio. È partito il risanamento dei danni provocati domenica dalle burrascose condizioni meteorologiche lungo litorale pestano. Ai

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2