APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Nocera, contagi Covid in ospedale. Cisl Fp: “Urge soluzione immediata” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

ospedale-nocera-inferiore

Nocera Inferiore. Contagi Covid-19: la crescita incontrollabile della diffusione impone una soluzione immediata a problemi allo stato non più tollerabili. A porre la lente d’ingrandimento sulla vicenda, che negli ultimi giorni vede coinvolti diversi operatori sanitari, sono i delegati aziendali Cisl Fp del presidio ospedaliero di Nocera Inferiore: Enzo Ferrara, Gerardo Fortino e Andrea Pastore.

“Ad oggi – dichiarano i rappresentanti sindacali – il personale positivo al tampone in servizio presso l’agenzia risulta essere aumentato, se non raddoppiato, rispetto a una situazione che sembrava sotto controllo. Sarebbe ora che il servizio di prevenzione collettiva provvedesse a dare serie indicazioni alle strutture sanitarie. Bisogna immediatamente:

  • definire l’esecuzione a tutti gli operatori dei tamponi orofaringei affidabili, sensibili, specifici, validati a livello internazionale, e non dei test “rapidi”, con cadenza quindicinale a tutti i dipendenti, eseguendo gli screening sierologici ed il tampone al rientro in servizio dopo il periodo di assenza per ferie”;
  • designare il personale preposto ad effettuare tale attività dotandolo di tutti i dispositivi di protezione individuale e relativo locale idoneo;
  • fornire a tutti i dipendenti i DPI adeguati atti a garantire un’adeguata difesa passiva oltre che quella attiva, a prescindere dall’intensità di cura, in modo da garantire achi opera nei servizi e nelle strutture sanitarie, socio sanitarie e socio assistenziali, sia pubbliche che private, la massima sicurezza, assicurando l’adozione di tutte le misure necessarie a tutela della loro salute, nonché atte ad evitare la diffusione del contagio nei servizi stessi e all’interno del nucleo familiare degli addetti, cosi come previsto dal “Protocollo per la prevenzione e la sicurezza dei lavoratori della Sanità, dei Servizi Socio Sanitari e Socio Assistenziali in ordine all’emergenza sanitaria da «Covid-19» sottoscritto su invito del presidente del consiglio dei ministri e ministri competenti, con le parti sociali in data 24 marzo 2020;
  • immettere il personale in servizio neo-assunto solo dopo averlo sottoposto a sorveglianza sanitaria, non come spesso accade che il suddetto effettua tale sorveglianza dopo mesi dalla presa in servizio.

Inoltre ci preme precisare che in seguito alla nota emessa dai vertici aziendali la quale impone di assumere atteggiamenti e comportamenti volti alla massima prudenza, si rende necessario limitare il rischio di contagio evitando l’ingresso in ospedale al personale non dipendente, in modo da evitare il contatto paziente/familiare.

Il contagio si combatte con la prevenzione – concludono Ferrara, Fortino e Pastore – ma soprattutto con la consapevolezza che il virus è insidioso e che si conosce ben poco sulla sua forza penetrativa. Ogni cosa avrà un senso se consapevolmente oltre alle circolari interpretative si obblighi i responsabili periferici a farle rispettare con forza e determinazione. In caso contrario, si salvi chi può”.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Agro-nocerino-sarnese

guardia di finanza salerno

Nocera Inferiore. 58enne spacciava cocaina in pieno lockdown

Nocera Inferiore. Incurante delle misure restrittive spacciava cocaina in pieno lockdown: la guardia di finanza arresta un pluripregiudicato . Disposto […]

ferrentino

Fabbricati nel degrado,Ferrentino (Legalità e Trasparenza):”Comune intervenga”

Nocera Superiore. Fabbricati fatiscenti e a rischio crollo, l’appello dell’associazione Legalità e Trasparenza all’amministrazione comunale di Nocera Superiore per l’adozione […]

Sanità

pietro antonacchio

Salerno, interventi oncologici. Antonacchio: “Troppi ritardi, sale operatorie non disponibili”

Salerno. “Tumori al cervello: aspettiamo che le sale le mettano a disposizione. Gli interventi di neurochirurgia per patologie oncologiche e vascolari, […]

antonacchio

Salerno. Antonacchio (Cisl Fp):” Su rinnovo contratti e precariato nulla è stato fatto”

Salerno. ” Con l’ultima circolare regionale sul  precariato e dei rinnovi dei contratti nulla è stato disposto, mettendo a rischio […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada