APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Dea Nocera-Pagani-Scafati, Cisl Fp:”Tante criticità, serve personale” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

cisl fp agro

Nocera/Pagani/Scafati. L’evolversi della pandemia e l’aumento dei contagi vede coinvolti operatori sanitari, tecnici e amministrativi. L’aumento esponenziale dei ricoveri ha portato alla saturazione dei reparti creando non pochi problemi di natura gestionale – organizzativa“. Con alcune note di sollecito i delegati della Cisl Fp delle strutture interessate impegnati a vari livelli nell’organizzazione sindacale, Della Porta Alfonso, Vitulano Salvatore, Baccaro Umberto, Spacagno Vincenzo e Iannuzzi Isabella hanno invitato la direzione strategica dell’Asl Salerno affinché in uno all’Unità di Crisi Aziendale si impegnino a mettere in campo varie misure al fine di contrastare le problematiche che affliggono il Dea Nocera/Pagani/Scafati.

Ecco cosa chiede all’Asl la Cisl Fp

Procedere rapidamente all’assunzione di personale operatore socio sanitario, in quanto vi è una grave carenza che affligge tutti i presidi, ad esempio, unità operative come la Bronco-Pneumologia e Malattie infettive del presidio di Scafati sono al collasso, con un operatore socio sanitario di notte che diviene figura jolly per tutto il presidio e infermieri che svolgono costantemente mansioni non consone al profilo professionale; consentire nel presidio di Scafati all’impresa addetta alla logistica – CNS e DUSSMAN – che ad oggi opera sulle 12 ore antimeridiane e pomeridiane, di prestare servizio H 24 fornendo così supporto all’intero presidio e al pronto soccorso che è totalmente carente di operatori socio sanitari; dotare la Radiologia del Presidio di Scafati, di unità infermieristiche – ad oggi totalmente assenti – dato che per eseguire RX o Tac vi è la necessità di prestazioni che sono di competenza esclusivamente infermieristica; erogare le indennità previste dal CCNL Sanità 2016/2018 articolo 86 comma 6 lettera c di euro 5.16 il reparto di Bronco-Pneumologia che ne riceve solo il 25%, e a tutto il personale del pronto soccorso del presidio di Scafati dato che solo parte dei lavoratori percepisce tale indennità; disporre, attesa la disposizione aziendale che va in tal senso, di riconoscere e autorizzare un tempo maggiore di lavoro per le operazioni di vestizione e svestizione in aggiunta ai 10 minuti previsti dal contratto di lavoro a tutto il personale afferente alle unità operative Covid per cui nello specifico si chiede di autorizzare una maggiorazione di quaranta minuti oltre i dieci disposti dal contratto, per le operazioni già descritte; remunerare le ore rese eccedenti il normale orario di lavoro relative all’anno 2019, cosi come stabilito tra l’altro dalla direzione strategica con la determina del 23/06/2020 e che a tutt’oggi non risultano remunerate né compensate; provvedere ad assicurare personale infermieristico e socio sanitario al reparto di Oncologia / Ematologia del presidio di Pagani, dato che la grave carenza sta mettendo a dura prova da un lato la corretta organizzazione delle attività di reparto, dall’altro il recupero psicofisico degli infermieri; designare una figura preposta all’attività di sorveglianza sanitaria al fine di effettuare i tamponi orofaringei e screening sierologici per la diagnosi di coronavirus a tutti i pazienti, antecedentemente all’ingresso negli ambulatori e al reparto di degenza”.

“Questa disorganizzazione non è più tollerata dal personale- concludono Della Porta, Vitulano, Baccaro, Spacagno e Iannuzzi – che si mostrano preoccupati ed al fine di evitare che la situazione possa sfuggire di mano, rinnovano l’invito affinché l’Unità di Crisi Aziendale si impegni a mettere in campo varie misure per contrastare la diffusione epidemiologica, in collaborazione e in condivisa responsabilità con la direzione strategica, al fine di prevedere una corretta riorganizzazione e funzionale gestione di risorse”.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Agro-nocerino-sarnese

ferrentino

Fabbricati nel degrado,Ferrentino (Legalità e Trasparenza):”Comune intervenga”

Nocera Superiore. Fabbricati fatiscenti e a rischio crollo, l’appello dell’associazione Legalità e Trasparenza all’amministrazione comunale di Nocera Superiore per l’adozione […]

caserma-carabinieri

Sarno, ordigno esplode davanti a negozio alimentari

Sarno. Un’esplosione ha scosso ieri sera il centro storico di Sarno. E’ accaduto intorno alle 20, via Laudisio. Un ordigno […]

Sanità

tampone

Covid Castel S.Lorenzo, nuovo caso positivo: in totale sono 7 i contagi

Castel San Lorenzo. Dopo circa un’ora, l’Asl di Salerno ha comunicato al sindaco Giuseppe Scorza un ulteriore caso di positività […]

coronavirus

Coronavirus Agropoli, quattro nuovi positivi e 5 guariti

Agropoli. Quattro nuovi casi positivi al Covid-19. A darne notizia il sindaco Adamo Coppola. “Ho ricevuto novità dall’Asl in merito […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada