APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Caos barelle Umberto I Nocera, Tomasco (Nursind): “Situazione disdicevole” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

barelle asl salerno

Nocera Inferiore. Caos barelle in corsia all’ospedale Umberto I, la Nursind Salerno scrive al direttore sanitario, al direttore generale Asl Salerno, ai Nas Salerno.

Ecco la nota a firma del segretario del sindacato, Biagio Tomasco

“Sono innumerevoli segnalazioni circa il continuo ricorso alle barelle all’ospedale Umberto I di Nocera. Tanto risulta essere non solo intollerabile, ma anche e soprattutto disdicevole nei confronti degli operatori e dei pazienti afferenti al nosocomio nocerino. Viene da chiedersi come mai tale orrenda abitudine non venga combattuta dalla sua persona, che lo ricordiamo è il garante di tutte le attività che avvengono nell’ospedale a lei affidato, che rimane indifferente ad una situazione oramai al collasso strutturale e che cagiona rischio clinico in continuazione, oltre ai danni d’immagine per l’intera azione sanitaria che si svolge nel presidio e più in generale nell’Asl Salerno. Essere un direttore sanitario -chiosa Tomasco- presuppone avere delle responsabilità che vanno oltre il ruolo istituzionale inteso come tale, impone avere empatia per i pazienti che giungono presso il PO e verso i lavoratori che in esso operano tra mille difficoltà, non ultima quella delle barelle testé denunciata. Lei rimarrebbe allettato su una barella in un corridoio di ospedale, senza avere la benché minima privacy, o il minimo della sicurezza? Lei lavorerebbe in un reparto dove manca lo spazio per muoversi, e dove tutte le attività che lì si devono svolgere non hanno il minimo edittale di sicurezza per i pazienti e per gli operatori? Ritiene sia logico, o sicuro, mantenere in un corridoio pazienti attaccati a bombole di ossigeno, che normalmente si dovrebbero utilizzare solo per il trasporto verso diagnostiche e servizi, e che a volte sono persino mal funzionanti e che rappresentano un rischio per gli operatori e per i pazienti? E che non ci si venga a dire che sono bufale o mala informazione, come in altre occasioni ha avuto l’ardire di fare, perché il materiale iconografico di cui si è in possesso non lascia adito a nessun dubbio, così come dimostra una delle tante fotografie di cui si è in possesso. E’ questa la qualità e la sicurezza che lei offre ai pazienti- sottolinea il sindacalista- che arrivano nell’ospedale da lei diretto? Ci dica cosa dovrebbe fare un operatore in caso di emergenza per passare tra le barelle che ingombrano il corridoio, la corsa a ostacoli? Egregio direttore generale è ora che lei prenda consapevolezza di quanto accade in quell’ospedale da oramai tanto, troppo tempo e decida una buona volta per tutte come vuole intervenire per fare in modo che determinati atteggiamenti, nonché comportamenti, sconfinanti nel rischio clinico più assoluto non debbano più ripetersi. Rimaniamo convinti che se il DEA è costituito da tre ospedali, che hanno un unico responsabile, ebbene debba lavorare come un corpo unico e contestualmente accogliere tutti i pazienti in sovrannumero che attualmente ingolfano l’Umberto I. All’autorità inquirente – conclude Biagio Tomasco-comunichiamo di essere fin d’ora disponibili a presentare ulteriori prove, nonché testimonianze, dello sfacelo organizzativo in cui versa l’ospedale di Nocera”.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Agro-nocerino-sarnese

ospedale cava de tirreni

Cava de’Tirreni, chiusa Rianimazione in ospedale: manca personale

Cava de’Tirreni. Sospesi i ricoveri in Rianimazione presso l’ospedale di Cava, in quanto medici e infermieri del delicato reparto devono […]

coronavirus 5

Contagi Covid: aumentano contagi in provincia, picchi nell’Agro nocerino-sarnese

Salerno. Crescono i contagi anche in provincia di Salerno, con picchi preoccupanti nell’Agro nocerino-sarnese. A Pagani altri 23 nuovi positivi al […]

Sanità

ALTAVILLA SILENTINA CAPOLUOGO

Altavilla. Altro positivo al covid: sale a 20 numero contagiati

Altavilla Silentina. Altro positivo al covid: sale a 20 numero delle persone contagiate sul territorio comunale. Lo rende noto il […]

covid agropoli

Agropoli. Altri tre positivi al covid: 39 i contagiati

Agropoli. “L’Asl mi ha informato di ulteriori 3 casi di positività al Covid-19 nella nostra Città: 2 fanno riferimento a […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada