APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Asl Salerno, Scotillo (Fisi):”Azioni scellerate, si va verso lo sciopero” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

rolando scotillo

Salerno. Ospedali prefabbricati e sperpero di danaro pubblico, rimodulazioni ospedaliere all’ultimo dei Moicani, blocco di tutte le prestazioni sanitarie, progetti obiettivi pagati senza alcuna contrattazione ad amici ed amici di amici, insomma una gestione che si è dimenticata dei veri eroi infermieri, medici ed Oss a cui non ha riconosciuto nulla e pensa a fare politica con i soldi dei cittadini. “Mai più ultimi” , esclamava qualcuno abituato a fare proclami e spot elettorali, ed intanto con le sue azioni e con le azioni dei suoi direttori generali di nomina politica e “fidati delfini” distrugge la sanità pubblica, regala soldi alla sanità privata riconoscendo convenzioni d’oro e dichiarando dati falsi sui numeri dei posti letto di terapia intensiva esistenti in Campania pur di uscire dal piano di rientro e dimostrare di aver salvato il mondo. Siamo di fronte a megalomani con manie di grandezza, con il portafoglio dei cittadini ed a costo della vita degli operatori sanitari che non hanno nemmeno avuto i dispositivi di protezione individuali. Una vergogna senza fine. Il responsabile della Fisi, Rolando Scotillo, dichiara: “Oramai si va verso la dichiarazione di sciopero, in questi giorni provvederemo a farla, oramai questi signori non si confrontano con nessuno, operano in modo scellerato sulla pelle dei lavoratori e degli utenti cambiando le regole del gioco continuamente ed utilizzando danaro pubblico per fini poco chiari. In regione Campania, si sappia, fortunatamente non c’è e non c’è stata alcuna emergenza Covid, ci sono solo oscuri personaggi che a tutti i costi vorrebbero tenere agli arresti i cittadini in casa – per non farli protestare – e con le mascherine – a mo’ di museruola – per non farli parlare. È ora di mandarli a casa, hanno già fatto troppi danni, altro che lanciafiamme, se rimarranno al potere non resterà nemmeno l’erba da bruciare. Ed intanto, nel silenzio assordante della politica locale, l’ospedale di Eboli viene annullato nelle sue prerogative di ospedale specialistico di tipo generalista, oramai ai cittadini è vietato accedervi, non ci sono più parole”.

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Eboli

lido disabii eboli

Riapre a Eboli la spiaggia attrezzata disabili

Eboli. La cerimonia di inaugurazione della spiaggia attrezzata comunale per persone con disabilità, è programmata per lunedì 13 luglio alle […]

107710238_1745137605640123_191861697762359211_n

Eboli, rogo di pneumatici lungo la Ss18

Eboli. Rogo di pneumatici. L’incendio è avvenuto questo pomeriggio nei pressi del centro commerciale Cilento Outlet. A bruciare stavolta sembra sia […]

Sanità

covid

Emergenza covid-19: si va verso la proroga fino al 31 dicembre

“Ragionevolmente ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio“. Lo ha […]

anziana

Roccadaspide.Si frattura femore: l’odissea di una 95enne per un posto letto

Roccadaspide.  Cade e si frattura il femore da Roccadaspide viene ricoverata a Piedimonte Matese a quasi  200 chilometri di distanza […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada