APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Eboli, fondi luoghi interesse culturale: Gioventù Ebolitana candida Fornaci Romane Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

fornaci eboli

Per recuperare i luoghi culturali dimenticati il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino al 31 maggio tutti i cittadini potranno segnalare all’indirizzo di posta elettronica bellezza@governo.it un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare. Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. A tal proposito, l’associazione Gioventù Ebolitana ha deciso di segnalare le Fornaci Romane di Eboli, complesso archeologico di grande importanza.  Le fornaci romane di Eboli sono un complesso archeologico dell’antico municipium romano di Eburum. È costituito da tre fornaci di diverse dimensioni (una piccola, una media e una grande), datate fra il II e il IV secolo a.C. e rinvenute nel 1974 nel giardino della chiesa dei santi Cosma e Damiano, sulle pendici della collina del Montedoro, nella periferia di quell’importante centro religioso ed economico della zona e del suo entroterra.  Le fornaci sono state rinvenute dall’archeologo francese Jean Maurin nel 1974-1975, per iniziativa della Sovrintendenza alle Belle Arti di Salerno, mentre si iniziavano i lavori di scavo per la costruzione della Casa del Pellegrino a servizio del santuario dei Santi Cosma e Damiano. Secondo gli storici il complesso archeologico faceva parte di un quartiere artigianale[1] che costeggiava un percorso lastricato, probabilmente l’antica via Popilia, strada di collegamento fra Capua e Rhegium. Oltre alle tre fornaci per la produzione di terrecotte, sono visibili anche i resti di un’officina destinata alla fusione e alla lavorazione dei metalli, risalente al II sec. a.C. La datazione del sito è stata collocata fra il II e il IV secolo a.C. anche grazie al rinvenimento di 12 monete di età repubblicana trovate in una villa denominata “Villa del fabbro”, collocata più in basso rispetto alle fornaci. L’associazione Rinascita Culturale Ebolitana ha bonificato l’area e ha messo in sicurezza il sito, rendendolo fruibile su prenotazione con visite guidate. Tutte e tre le fornaci erano formate da un praefurnium, dalla camera di combustione e dalla zona di cottura. Gli unici aspetti che le differenziano sono le dimensioni e la posizione dei fori per l’aerazione che sono collocati, nella piccola e nella media, in alto, mentre nella grande si trovano ai lati. La fornace piccola (un rettangolo di 1,5 x 1,3 m) e quella media (3,2 x 2 m) erano utilizzate per la cottura di materiali da decoro (vasellame e statuette), mentre la grande serviva per la produzione di mattoni e tegole, come testimonerebbe anche il torrente Ermice (o Embrice) che scorre vicino al sito, e il cui nome significa appunto “tegola”. Molto probabilmente la più grande, preceduta da un grande corridoio di 6 x 1,5 m, aveva due entrate simmetriche per favorire sia il miglior posizionamento del carico che il successivo trasporto del prodotto finito. Crediamo che un complesso archeologico così importante debba essere valorizzato e aperto al pubblico H24 e fruibile per eventi, così da introitare risorse per il Paese. L’impegno per la nostra Città continua, non ci resta che incrociare le dita”.

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

banner-mutuo-220x180

Primo Piano

ruggi salerno

Albanella. Caso meningite, la mamma:”Mio figlio sta meglio, non si crei allarmismo”

Albanella. Lunedì è stato l’ultimo giorno, in cui il piccolo colpito da meningite si è recato a scuola presso la […]

asilo albanella

Albanella, sospetto caso meningite alla materna: attivata profilassi

Albanella. Sospetto caso di meningite presso la scuola materna statale ad Albanella capoluogo. Sul posto questa mattina  si sono recati […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada