APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio/Eboli. Maltempo: maggio con zero presenze e spiagge non bonificate Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

SPIAGGIA PAESTUM

Capaccio Paestum/Eboli. Presenze sul territorio completamente azzerate per il mese di maggio, stabilimenti balneari ancora non del tutto pronti e spiagge che vanno ora ripulite. Questo è il quadro generale della fascia costiera tra Capaccio Paestum ed Eboli dopo l’ultimo mese di maggio che ha portato danneggiamenti e ritardi provocati dall’ondata anomala di maltempo.

A farne le spese sono gli stabilimenti balneari situati lungo la costa, che hanno subito ingenti perdite e si avviano verso un’estate incerta. “Per noi operatori turistici – spiega Mauro Gnazzo, presidente dell’associazione “Vivere il mare” e titolare dello stabilimento balneare “Il Girasole” – maggio è stato completamente azzerato e non solo a livello di presenze. Il maltempo non ci ha permesso di lavorare e neppure di preparare al meglio gli stabilimenti. Siamo in netto ritardo e le spiagge, a causa delle piogge e dei fenomeni meteorologici, vanno ora ripulite da capo. Puntavamo sulla primavera, ma ora stiamo solo sperando di riuscire a recuperare il tempo perduto, condizioni meteo permettendo, nel corso dei prossimi mesi. Sperando che il caldo che non abbiamo avuto a maggio, si protragga almeno fino a settembre”.

UN DANNO NOTEVOLE LEGATO ANCHE AI COSTI DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE EFFETTUATI DAI BALNEARI

“Il turismo è decisamente cambiato rispetto a qualche decennio fa – spiega Maurizio Paolillo, titolare del Calypso Dune Beach” – e ora le famiglie non si spostano più durante i classici mesi estivi, ma prediligono i weekend e i ponti. Tra aprile e maggio c’è il picco di affluenza sul nostro territorio e quest’anno non si è avuto. La perdita per gli stabilimenti balneari non è di poco: avendo delle spese fisse per le strutture, in media dai 10.000 ai 20.000 euro all’anno, il grosso degli imprenditori puntano proprio sul periodo primaverile per recuperare gli investimenti. Il danno è davvero notevole”. Una perdita, come precisa Paolillo, che coinvolge gli operatori turistici  ma anche le attività commerciali .  “Caseifici e attività commerciali sono i primi a risentire del mancato afflusso turistico nel Cilento e nella Piana del Sele. Per fare un solo esempio, un gestore di area di sosta per camper che lo scorso anno il 2 giugno aveva oltre 100 veicoli fermi, quest’anno ne ha avuti solo cinque. A fare la loro parte sono anche le previsioni meteo errate o fuorvianti: per questo motivo ho decido di installare una webcam per permettere a chi intende recarsi a Paestum di poter controllare in tempo reale com’è il tempo e se le condizioni sono ottimali per venire a mare da noi. La perdita in termini economici – conclude Paolillo – per un territorio  vasto come Capaccio Paestum è di circa 6 milioni di euro, che non si recuperano con facilità nei weekend successivi e che rappresentano gli unici introiti esterni al territorio in grado di far girare l’economia. Se si ferma il settore balneare si ferma l’intero territorio”.

STESSA SITUAZIONE SU TUTTA LA LITORANEA DI EBOLI E BATTIPAGLIA 

Stessa situazione anche nella vicina Eboli. “Non abbiamo registrato presenze – afferma Franco Angelo, titolare del lido “Le Ninfe” – e la perdita, rispetto allo scorso anno, è stata del 100 percento. L’inizio di questa stagione balneare è stato sicuramente disastroso e speriamo che la situazione migliori nettamente nei prossimi mesi. Solo in questo modo potremo rientrare degli investimenti e delle spese che abbiamo affrontato per prepararci a questa stagione balneare”. Un maggio così non si era sicuramente mai visto: non sono stati solo i giorni di pioggia a rallentare l’avvio dell’estate, ma anche e soprattutto le basse temperature, che hanno bloccato gli spostamenti e l’arrivo dei turisti sul territorio in quello che è il periodo clou e che comprende le vacanze di Pasqua e i weekend lunghi e i ponti che, quest’anno, sono stati ravvicinati e avrebbero consentito un’affluenza anche maggiore rispetto agli scorsi anni.

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

banner-mutuo-220x180

Capaccio

Paestum

Parco archeologico Paestum più aree di scavo e aumento visitatori

Il Parco Archeologico di Paestum cresce ancora, in estensione e in profondità. Oltre alle aree di scavo e agli interventi […]

comune-di-capaccio

Capaccio, lavori sede giudice di pace non pagati: ditta batte cassa

Capaccio Paestum. Lavori di adeguamento dei locali dell’Azienda Paistom per la sede del giudice di pace a Capaccio scalo: accordo […]

Cronaca

carabinieri-siena-167749.660x368

Colliano. Tentata rapina in tabaccheria: titolare mette in fuga ladro

Colliano. Tentata rapina ad una tabaccheria in via Valva Ponte Maiale. Il fatto è accaduto ieri sera, prima della chiusura […]

CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v80), quality = 82

Albanella. Truffattori a Bosco: “C’è un pacco per tuo nipote, devi pagare 800 euro”

Albanella. Ancora truffatori in azione sul territorio comunale di Albanella. Questa volta nel mirino è caduta R.C. settantenne residente nella […]

Eboli

massimo cariello

Eboli, programma sicurezza scuole: piano antincendio ed efficientamento

Eboli. Aumenta la sicurezza nelle scuole e cresce la tranquillità delle famiglie, degli alunni e degli operatori. La giunta comunale […]

fido-cardiello

Eboli. Appalto mensa scolastica, Cardiello-Fido:”Aggiudicazione da revocare”

Eboli. ” Mensa scolastica, aggiudicazione da revocare. Gli ebolitani non devono pagare per colpa degli errori altrui”. Questo è il […]

Primo Piano

ambulanza con logo

Servizio 118 Asl Salerno: nuove convenzioni e rimborsi: stop forfettario

Servizio trasporto infermi in emergenza ed urgenza: ricognizione postazioni, approvazione nuovo schema di convenzione ed avvio manifestazione di interesse per […]

sgombero

Capaccio. Sgomberato accampamento abusivo: affitti per extracomunitari fino a 250 euro

apaccio Paestum. Aveva creato un accampamento abusivo nella contrada marittima della Licinella all’interno del quale ospitava diversi cittadini extracomunitari. Stamattina […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada