APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio, rifiuti litorale: ecco le proposte dei balneari Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

spazzatura litorale 2

Capaccio Paestum. Cafoni in azione lungo il litorale:c’è indignazione anche da parte dei titolari degli stabilimenti balneari che da anni ormai chiedono che sia realizzato un piano di intervento mirato lungo la costa ostaggio di incivili ed inquinatori. Come dimostra il servizio realizzato ieri dalla nostra redazione e le ulteriori foto allegate a questo articolo. Sulla scorta di questa situazione di degrado abbiamo contattato alcuni imprenditori balneari. 

VIDEOSORVEGLIANZA E ATTREZZARE LE AREE IN PINETA CONSENTENDO ACCESSO CON PAGAMENTO TICKET 

Non si tratta di persone, ma di animali che vanno in giro il giorno di Pasquetta”. Questo lo sfogo amaro di Mauro Gnazzo, presidente dell’associazione “Vivere il mare” e titolare del “Lido Girasole” dopo lo scempio realizzato tra pineta e litorale nel weekend di Pasqua. “Bisogna installare un sistema di videosorveglianza lungo la fascia costiera – afferma Gnazzo – e aumentare i controlli. Ma non solo, bisognerebbe attrezzare solo determinate aree della pineta e consentire l’accesso previo pagamento di un ticket, fornendo a chi usufruisce degli spazi buste e secchi per consentire la raccolta di rifiuti. E poi multe salate per i trasgressori, anche per chi butta a terra solo un mozzicone di sigaretta. Solo questo, insieme con una importante opera di riqualificazione del litorale, può debellare un fenomeno che purtroppo va avanti da anni sul nostro territorio”. 

ATTUARE UN NUCLEO DI POLIZIA DEMANIALE 

Maurizio Paolillo, operatore turistico, propone l’istituzione della polizia demaniale. “La richiesta maggiore – spiega Paolillo – è  maggiori controlli e sicurezza. A Paestum ogni anno arrivano oltre 100mila turisti, che trascorrono proprio sulla costa la maggior parte del tempo. Sarebbe utile istituire un servizio di polizia demaniale. Basterebbero due vigili, che diventerebbero quattro o sei nei giorni di maggiore affluenza,  a piedi sulla battigia, con addestramento specifico e magari brevetto da bagnino. Controllerebbero il rispetto delle ordinanze, eleverebbero  sanzioni per infrazioni come occupazione abusiva della battigia, accensione di fuochi o lotta alle vendite ambulanti abusive, contrastando i furti di ladri abituali che si spingono sotto gli ombrelloni. E poi – continua – verifiche preventive ai concessionari a inizio stagione, con tanto di check list alla mano, sanzioni per inadempienze. Il Comune incasserebbe somme notevoli e l’immagine di sicurezza sarebbe incredibile. Ho presentato diversi progetti quando ero consigliere comunale, ma nessuno si è mostrato d’accordo.  Sono operatore turistico da 53 anni, da quando mia madre mi portava in grembo lavorando a mare, e se c’è una cosa che so è che fare multe a chi non ha disco orario è inutile, garantire la sicurezza in spiaggia è indispensabile”.

ATTUAZIONE DI UN SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA E CONTRASTARE FENOMENO PROSTITUZIONE A VAROLATO

Telecamere e maggiori controlli sono necessari  per Annarita Arenella, titolare di una concessione demaniale nella zona di Varolato. Qui – spiega Arenellaabbiamo un problema ancora più importante. La pineta non solo è ostaggio di vandali, ma è anche utilizzata come alcova per rapporti sessuali, in particolare tra uomini. Vi si trova di tutto, spazzatura di ogni genere. E non serve neppure segnalare, perché gli interventi delle forze dell’ordine sono più unici che rari. E, noi ci esponiamo a ripicche e vendette di tipo personale. Non parliamo poi delle condizioni delle strade: le prime auto a finire dal meccanico sono proprio le nostre e non possiamo fare nulla. Abbiamo chiesto di poter asfaltare in autonomia la strada, ma ci hanno negato il permesso e, se volessimo farlo, rischiamo di farci addirittura sequestrare mezzi e attrezzature”.

POTENZIAMENTO DEI CONTROLLI DELLE FORZE DELL’ORDINE 

Chiede di aumentare la sicurezza e anche i servizi Filomena Paolino, del “Lido Mec”. “E’ vero che ci sono gli incivili, privi di senso civico – dichiara – ma è pur vero che ad esempio in pineta e sul litorale mancano i cassonetti e i secchi per la differenziata. Bisogna incentivare anche i controlli: qui siamo esposti a scippi e furti ai danni delle auto in sosta tutto l’anno, sia dentro che fuori dalle aree di sosta private. E i parcheggi sono una piaga ulteriore, perché non ci sono controlli, i vigili urbani intervengono solo se chiamati ma non pattugliano il litorale. Le auto vengono parcheggiate praticamente ovunque, bloccando il traffico e creando situazioni di pericolo quando ad esempio qualcuno si sente male e i mezzi di soccorso non possono transitare. Serve ordine pubblico e rispetto della legalità”.

spazzatura litorale 3spazzatura litorale 1

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Ambiente

lotta cinipide

Montecorvino Rovella. Al via lanci Torymus Sinensis contro Cinipide castagno

Montecorvino Rovella. Sono cominciati i lanci programmati di Torymus Sinensis, come lotta biologica al Cinipide Galligeno del Castagno. L’attività, effettuata […]

castellabate

Castellabate, l’estate parte alla grande con 5 vele Legambiente-Touring Club

Castellabate. Bilancio positivo di presenze per il week-end successivo alla consegna delle 5 vele, l’ambito riconoscimento che suggella il primato […]

Capaccio

fiume-sele

Capaccio, sicurezza Sele: iter continua

Capaccio Paestum. Un apposito atto di indirizzo per proseguire senza indugio l’iter amministrativo del progetto relativo alla regolarizzazione della confluenza […]

Franco Alfieri

Capaccio, convocato il primo consiglio comunale targato Alfieri

Capaccio Paestum. Si terrà il prossimo 26 giugno alle 20 il primo consiglio comunale dell’amministrazione capeggiata dal sindaco Franco Alfieri. […]

Cronaca

Team-salvataggio

Eboli. Hanno rischiato di annegare:salvati in quattro

Eboli. Quattro ragazzi salvati  lungo il litorale alla Marina di Eboli. E’ accaduto oggi pomeriggio. La tragedia è stata sventata […]

michele cataneo raccolta fondi

Roccadaspide. Raccolta fondi per riparare soffitto pronto soccorso

Roccadaspide. Al via la raccolta  fondi per riparare il soffitto del nuovo pronto soccorso interessato da  infiltrazioni di acqua. E’ […]

Primo Piano

suicidio

Suicidi nel salernitano: in preoccupante crescita nei piccoli comuni

Salerno. Difficoltà economiche, problemi in campo sentimentale e solitudine: sembrano essere questi i motivi principali alla base dell’escalation di suicidi […]

alfieri

Capaccio. Alfieri nomina la giunta: ecco la rosa dei nomi

Capaccio Paestum. Ad un giorno dalla proclamazione il sindaco Franco Alfieri nomina i componenti della squadra, che lo affiancheranno nel […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada