APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio. Omicidio De Santi: al Riesame istanza scarcerazione Galdoporpora Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

vincenzo Galdoporpora

Capaccio Paestum. Dopodomani i giudici del Riesame decideranno per una possibile misura cautelare  alternativa  per  Vincenzo Galdoporpora, richiesta dal legale del giovane. Il  25enne italo brasiliano, difeso dall’avvocato Giuseppe Scandizzo,  è accusato dell’omicidio di Francesco De Santi avvenuto a Torre di Mare nella notte tra il 26 e il 27 ottobre. Allo stato Galdoporpora si trova rinchiuso nel carcere di Fuorni. Francesco è stato ucciso a coltellate,  la morte  è sopraggiunta per choc emorragico causata dalla lesione riportata al cuore. La coltellata è stata inferta frontalmente, e dovrebbe essere stata l’ultima. La prima coltellata è stata sul lato sinistro, poi di fianco e infine quella che ha colpito frontalmente Francesco. Il 33enne non è morto subito. Dopo l’accoltellamento si è accasciato su una panchina e nell’arco di tre o quattro minuti è spirato. E’ riuscito a compiere solo pochi metri.

LE TESTIMONIANZE 

Due le persone, presenti al momento in cui si è consumato l’omicidio,  che allo stato sono state sentite dagli inquirenti, quali testimoni oculari, per la ricostruzione dell’assassinio di Francesco De Santi. Stamattina, probabilmente,  stato ascoltato anche un terzo testimone. In realtà erano presenti almeno una ventina di persone, di queste una decina avrebbero assistito alla scena delittuosa. Le versioni fornite fino adesso sarebbero discordanti tra loro. Da quanto si è appreso l’omicida avrebbe detto di aver attaccato per difendersi. Ed è questa la linea adottata dalla difesa di Galdoporpora, che ha dichiarato di aver risposto ad un attacco della vittima. Ipotesi al vaglio della magistratura, alla quale spetterà il compito di ricostruire l’effettiva dinamica dei fatti. Galdoporpora risponde di omicidio preterintenzionale aggravato dai futili motivi. Un reato, per il quale l’assassino di Francesco rischia l’ergastolo.

 

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Capaccio

natale-carotenuto

Capaccio. Alla polizia locale in dotazione 2 monopattini elettrici

Capaccio Paestum. Due monopattini elettrici  in dotazione alla polizia locale diretta dal comandante Natale Carotenuto. Il Comune impiegherà per l’acquisto […]

Conferenza stampa nuova raccolta differenziata

Capaccio, rivoluzione rifiuti: bonus e controlli con fototrappole e droni

Capaccio Paestum. È stato presentato stamattina, nell’aula consiliare del Comune di Capaccio Paestum, il nuovo calendario della raccolta differenziata per […]

Cronaca

treno

Eboli. Un gregge di pecore uccise da un treno in transito

Eboli. Un gregge di pecore uccise da un treno in transito. Gli animali pascolavano lungo la linea ferroviaria in prossimità […]

candela suicidio

Salerno. Rimane in panne autostrada: 33enne travolto e ucciso

Rimane in panne in autostrada e decide di scavalcare le barriere per arrivare ad un area di servizio: 33enne muore […]

Primo Piano

polizia-movida-salerno

Salerno, movida sicura: multe a 3 commercianti e 19 persone

Salerno. Effettuati numerosi controlli nell’ultima  settimana, intensificati  in questo fine settimana in tutta la provincia di Salerno, con le forze […]

scritte bcc aquara

Agropoli. Imbrattate, con scritte rosse, vetrine sede Bcc Aquara

Aquara. Imbrattate le vetrine della nuova  sede della Bcc di Aquara attivata alcuni mesi fa nel comune di Agropoli. Dal sistema […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada

Continuando ad usare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close