APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Battipaglia. “Cosa c’è dietro ai roghi”,sindaco Francesce occupa Stir Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

"Inizio a mettere insieme le buste con i proiettili ricevuti"

SINDACO FRANCESE PROTESTA

Battipaglia. “Basta con gli atti amministrativi, oggi siamo qui perché questo è l’unico modo per far sì che questi signori si alzino dalle loro poltrone e vengano qui a parlare con il sindaco di Battipaglia, ma soprattutto con i cittadini”.

Queste le parole del sindaco Cecilia Francese, che questa mattina ha occupato l’ingresso dell’impianto Stir a Battipaglia insieme con consiglieri e assessori, e  i cittadini del proprio comune, in segno di protesta a seguito dell’ennesimo incendio che, nella notte, ha interessato un’azienda che si occupa di smaltire pneumatici. “Con la scusa che siamo polo industriale – spiega Francese – ci hanno messo qui tutte le industrie rifiuti. Mi appello alla sana imprenditoria, affinché venga qui perché solo insieme le battaglie si vincono. L’incendio di questa notte è un’incendio probabilmente doloso, che rappresenta anche un danno notevole per il proprietario.

Ma noi vogliamo sapere dietro a questo incendio che cosa ci sta. Io non vorrei che dietro ci fosse un’organizzazione – tuona Francese –  che controlla la gestione dei rifiuti perché sarebbe pazzesco. Vogliamo vantarci della Piana del Sele e dei nostri prodotti, ma poi facciamo in modo che il 50 percento dei rifiuti della provincia di Salerno arrivi su questo territorio. E non è più possibile. Abbiamo chiesto delle garanzie e ora vogliamo che la gente venga qui, a partire dagli imprenditori di Battipaglia e della Piana del Sele che dicono di tenere al territorio. Tutti insieme per protestare affinché vi sia un maggiore controllo del territorio. Io inizio a mettere insieme le buste con i proiettili ricevuti, i roghi che interessano sempre e solo una tipologia di aziende e inizio a chiedermi cosa ci sia dietro. Che cosa volete da questo territorio, qual è il piano, cosa avete programmato per questo territorio? Noi non ci lasciamo mettere in ginocchio e ringrazio i cittadini, ma dobbiamo essere di più seppure in maniera serena e tranquilla, perché siamo un popolo pacifico che sta solo cercando di difendere i propri diritti. ”  Ad animare gli animi anche la decisione della Provincia, che prevede la permanenza delle 2mila tonnellate di frazione umida trattata anaerobicamente (la cosiddetta futa) all’interno dello Stir di Battipaglia. I residenti sono ormai esasperati. L’incendio della scorsa notte ha sprigionato una nube tossica,  che ha spinto la stessa amministrazione a richiedere l’installazione di una centralina per il monitoraggio dell’aria. Il rogo, le cui cause sono tutte da accertare, segue di poche settimane, quello che ha coinvolto, sempre nella medesima area, un deposito di rifiuti.

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Ambiente

orchidee selvatiche

Parco del Cilento: progetto con la “Federico II” per conservazione orchidea selvatica

Cilento. Un piano d’azione per la conservazione degli habitat prioritari, con particolare riferimento alla specie di orchidea selvatica. Il Parco […]

comune-pagani-salerno-palazzo-san-carlo-840x480

Pagani plastic free: borracce per i bambini delle elementari

Pagani. Il Comune di Pagani sempre più “plastic free”. Sulla scia della delibera di giunta, è previsto per il giorno […]

Cronaca

POLIZIA-2-1_1200x600

Furti di quadri d’autore nel salernitano, arrestato 48enne

Nei giorni scorsi il personale della squadra mobile di Asti ha dato esecuzione al provvedimento di carcerazione reso dalla Procura […]

calcio

Battipaglia, fulmine su campo di calcio: due 15enni in ospedale

Battipaglia. Due ragazzini di 15 anni sono finiti in ospedale a Battipaglia dopo che un fulmine si è abbattuto sul campo […]

Primo Piano

ciclista eboli 1

Eboli. La denuncia,ciclista vittima incidente:”Soccorsi dopo 30 minuti. Ecco cosa è successo”

Eboli. Ciclista è vittima di un incidente stradale e l’ambulanza arriva dopo circa 30 minuti dalla chiamata. A denunciare l’accaduto […]

gisella 2

Albanella. Per l’ultimo saluto a Gisella sarà allestita camera ardente in chiesa

Albanella. Sebbene i familiari di Gisella Cerruti, la 17enne morta a seguito di un terribile incidente stradale nella notte tra […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada