APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Albanella. Servizio rifiuti, SRA denuncia: “Pressioni e ricatti per piazzare amici e conoscenti” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Il documento protocollato dall'azienda in Comune è stato portato ieri sera in consiglio comunale

consiglio telematico1

Presunti ricatti e pressioni indebite, ad opera di politici e rappresentanti di spicco del Comune di Albanella, nei confronti della SRA. La società, che sul territorio comunale  si occupa della gestione dei rifiuti, ha presentato all’ente  una richiesta di risarcimento danni per 10 milioni di euro. Il  tutto è contenuto in un documento, che presenta i fatti nel dettaglio, oltre a una richiesta di audizione personale,  protocollato presso il Comune  lo scorso 23 novembre.  Il documento è stato portato ieri sera  in consiglio comunale, nella seduta telematica per conto di tutta l’opposizione ( gruppo “Viviamo Albanella, Pasquale Mirarchi e Vince Albanella,  Paola Zunno e Renato Josca), dal capogruppo consiliare ed ex sindaco Renato Josca. 

Di seguito uno stralcio dei contenuti della relazione della SRA protocollata al Comune. Un fascicolo di ben 31 pagine che sarà sottoposto al vaglio della Procura della Repubblica. 

Presunte pressioni sulla ditta per piazzare conoscenti e amici e richiesta di 10 milioni di danni da parte dell’azienda RSA  

In una nota del 23 novembre 20202 la SRA Srl descrive condotte gravissime e inquietanti da parte di esponenti politici e amministrativi di spicco, volti a piazzare conoscenti e amici nell’ambito del cantiere e a stabilirne finanche le mansioni. Nell’atto si assume che il Comune avrebbe reagito alla determinazione della SRA di non piegarsi alle illecite ingerenze nella propria attività economica con l’adozione di provvedimenti strumentali gravemente incidenti sul patrimonio della società. L’azienda pertanto ha presentato una richiesta di risarcimento per dieci milioni di euro  e messa in mora per danni subiti con espressa richiesta di audizione personale”.

Il Comune vuole annullare l’aggiudicazione del servizio rifiuti 

“In data  12 novembre il Comune faceva pervenire alla SRA la comunicazione di avvio del procedimento di annullamento in autotutela della propria determina di aggiudicazione definitiva del servizio. Con il medesimo atto, la SRA veniva invitata a presentare osservazione nel termine di 10 giorni precisando che l’annullamento definitivo con scorrimento della graduatoria sarà emesso entro trenta giorni. L’azienda sostiene la totale e macroscopica infondatezza in fatto e diritto delle ragioni riportate dall’ente, alla luce dei fatti occorsi,  dei risvolti e del comportamento sino a ora adottato e di quello  lesivo . L’azienda intende essere risarcita nei confronti del Comune di Albanella e dei suoi delegati e organi che, agendo per suo conto e nel suo nome, hanno materialmente tenuto tali condotte.  Tali soggetti saranno a breve chiamati a risarcire in tutte le sedi – civile, penale, amministrativa  e contabile- per tutti i danni subiti e subendi per effetto degli atti adottati in quanto palesemente viziati, ingiusti, illegittimi e persecutori”.

Comportamenti persecutori scaturiti dal rifiuto dell’azienda a piegarsi a pressioni 

Le motivazioni dello scioglimento del contratto  non discernono dai gravi illeciti professionali, capziosamente rilevati dal Comune, bensì nel rifiuto della SRA di piegarsi alle indebite e reiterate pressioni di ingerenze di politici e amministrativi di spicco volti a piazzare conoscenti e amici nell’ambito del cantiere e a stabilirne finanche le mansioni”.

L’inserimento di un dipendente presso l’isola ecologica e le registrazioni e l’ipotesi della caduta della giunta 

In una precisa circostanza è stato richiesto al signor Palmieri Alfonso, socio unico, in presenza di testimoni (la conversazione è stata registrata) che un particolare dipendente, essendo parente di un politico di peso, doveva essere necessariamente inserito presso l’isola ecologica per ricoprire ruoli da lui prescelti. Diversamente sarebbe caduta la giunta comunale e ci sarebbero state conseguenze disastrose anche per la SRA sull’appalto in corso. Tali suggerimenti sono stati successivamente reiterati non solo dagli stessi ma anche da tecnici e funzionari, sempre  in presenza di numerosi testimoni.  Il Comune di Albanella, certamente ignora le conseguenze anche sul piano penale, non solo civile e amministrativo dei propri comportamenti e interferenze.  Non si comprende la responsabilità della SRA , che nonostante gli ostacoli frapposti sta svolgendo regolarmente  limitandosi a chiedere la necessaria stabilità per poter meglio organizzarsi, vale a dire la stipula del contratto di fronte ad un’aggiudica efficace risalente a novembre 2019 e il pagamento del dovuto a fronte di regolari prestazion.  Continue, sciagurate quanto inammissibili ingerenze da parte di esponenti di spicco volti a suggerire nomi di favore, amici e conoscenti nell’ambito del cantiere le cui mansioni apparivano all’evidenza poco lusinghiere e insoddisfacenti.  Il dubbio del comportamento paradossale e ampiamente preoccupante. Indebiti e inaccettabili ricatti che non hanno nel prosieguo mai ricevuto alcun favore da parte della SRA che sempre ha rifiutato ogni ingerenza”. 

 

 

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Albanella

strade albanella,

Sp Albanella e Roccadaspide: sopralluogo tecnici e Gaudiano per ripristino strade”

Questa mattina insieme ai tecnici ingegneri della Provincia di Salerno, la senatrice del M5S, Felicia Gaudiano,  ha effettuato  un sopralluogo […]

edicola desiree

Albanella. Il ricordo di Desirèe un’edicola vicino al Malnome

“Non esiste separazione definitiva finchè esiste il ricordo, il tuo è sempre con noi”: questa la frase che la comunità […]

Cronaca

controlli polizia municipale polizia di stato 2019-2

Campania zona gialla, nel salernitano sanzioni e denunce violazione quarantena

La settimana appena trascorsa, con la conferma della Zona Gialla per la Regione Campania, ha visto, ancora una volta, le […]

guardie ecozoofile pineta capaccio

Capaccio. Raccolta tartufi, continuano controlli guardie ecozoofile FareAmbiente

Capaccio Paestum. Ricerca del tartufo lungo la fascia pinetata, continuano i controlli del distaccamento operativo territoriale della guardie ecozoofile FareAmbiente […]

Primo Piano

covid 3

Campania. Bollettino covid: Positivi del giorno 1.132

COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 1.132 (di […]

covid 1

Castel S. Lorenzo. Nuovo positivo del cluster covid personale ospedale Roccadaspide

Castel San Lorenzo. Oggi nuovo positivo al covid scaturito dal cluster dell’ospedale  di Roccadaspide. A darne conferma è il sindaco Giuseppe  […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada

Continuando ad usare questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close