APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

[VIDEO] Albanella.Allarme ambiente: Polistiroli e rifiuti sparsi nei terreni a Vallecentanni Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Albanella. Polistiroli sparsi da giorni nei terreni a Vallecentanni. Si tratta di materiale utilizzato dagli agricoltori della zona, accantonato all’interno dei fondi agricoli in attesa di essere recuperato e smaltito, ma trascinato via dalle forti raffiche di vento dei giorni scorsi.

Il risultato è che ora i polistiroli fanno bella mostra di sé lungo il bordo della strada, all’interno delle cunette e nei terreni dell’intero tratto di strada. Insieme con i rifiuti speciali, il vento ha trascinato anche materiali di altro tipo: dalle cassette in plastica a quelle in legno per la raccolta e il trasporto dei prodotti ortofrutticoli, taniche e secchi di plastica, ma anche qualche indumento. Materiale evidentemente utilizzato in agricoltura, che nessuno, a distanza di giorni, si è premurato di recuperare e smaltire in maniera adeguata. Ciliegina sulla torta, l’abbandono di un paio di materassi a bordo strada, ai confini con una proprietà privata, ad opera del solito incivile di turno. Alcune delle aziende presenti in zona hanno iniziato a provvedere al recupero dei polistiroli rimasti nei terreni. Una consuetudine, quella di accumulare il materiale utilizzato dopo la semina dei campi, ormai diffusa. I contenitori, che contengono le piantine, vengono di solito lasciati nelle vicinanze dei campi coltivati, insieme con il materiale plastico utilizzato. Di norma sono legati insieme con delle fascette, in attesa del ritiro da parte di ditte specializzate. In altri casi, però, vengono semplicemente accantonati ed è facile che maltempo, vento e pioggia li trascinino via, disseminandoli nei campi circostanti o trasportandoli all’interno dei corsi d’acqua.

SMALTIMENTO E COSTI 

Il polistirolo è un materiale potenzialmente nocivo per la salute umana se non adeguatamente smaltito. Il prezzo a cui le aziende li acquistano dalle ditte specializzate è comprensivo, solitamente, anche delle spese di raccolta e riciclo dopo l’utilizzo. A carico degli agricoltori resta solo il trasporto, con costi che si aggirano attorno ai 300 euro per carico. Sono queste spese, il più delle volte, a indurre gli agricoltori a sbarazzarsi in maniera illegale dei materiali, incendiandoli nei campi coltivati senza preoccuparsi delle conseguenze. La combustione, infatti, produce particelle e diossine nocive che, anche se non respirate in maniera diretta, vengono trasportate dagli agenti atmosferici e si disseminano sui campi circostanti, provocando ingenti danni all’ambiente.

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Ambiente

spiagge pulite

Oasi Paestum, 427 rifiuti su 100 metri spiaggia: ok bonifica Legambiente

Capaccio Paestum.Appuntamento, con spiagge e fondali puliti,  il prossimo 25 maggio, presso la spiaggia libera area bunker in località Torre […]

bandiera-legambiente

Fiume Sarno: flash mob di Legambiente a Castellammare di Stabia

Volontari di Legambiente si sono dati appuntamento alla foce del Fiume Sarno in località Castellammare di Stabia per #FlashMobFridaysForFuture con […]

Cronaca

moto incidente

Montella,incidente: muore ragazza 29enne, grave giovane salernitano

La drammatica vicenda è avvenuta questa mattina 24 maggio intorno alle 9 a Montella, comune della provincia di Avellino in Campania. […]

cennamo

Altavilla, stroncato da malore sul posto di lavoro a 34 anni

Altavilla Silentina. Si terranno domani alle 15, all’interno della Chiesa del Carmine di Altavilla Silentina, i funerali di Francesco Cennamo, […]

Primo Piano

iosca 2

Albanella. Arresto Mirarchi, Josca:”Sarà la magistratura a fare chiarezza”

Albanella. In merito all’arresto per possesso di arma clandestina del candidato a sindaco Pasquale Mirarchi riceviamo e pubblichiamo la nota […]

nicola pacifico

Roccadaspide. Morte del 31enne Nicola Pacifico: rinviato a giudizio investitore

Roccadaspide. Travolse ed uccise uno chef: a giudizio G.C.. La tragedia si verificò il 1 luglio 2018 a Capaccio Paestum. La vittima, […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada