APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Telelavoro e didattica a distanza, Adinolfi (M5S):”In Italia divario digitale” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

Isabella ADINOLFI in the EP in Strasbourg

Il lavoro e la scuola da remoto, durante questa pandemia, hanno palesato come in Italia il divario digitale tra chi ha facile accesso ad internet e chi no sia ancora troppo forte. Questo si traduce in difficoltà materiali per una fetta della popolazione che, per motivi geografici o socio-economici, rischia di rimanere esclusa dai processi di formazione e di lavoro, oggi ancora più di ieri. Il Piano Scuola, che prevede oltre 400 milioni per potenziare la connettività delle scuole e bonus alle famiglie per connessioni ed acquisto di pc, è un primo passo importante, ma un analogo piano di intervento serve per portare la connessione in tutte le aree del Paese”. E’ intervenuta così l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi, in merito alle difficoltà di accesso alla rete emerse, durante queste settimane segnate dall’emergenza Covid-19, in alcune aree dell’Italia, soprattutto nel Mezzogiorno, per una buona parte di italiani. “Non tutti riescono ad avere facile accesso alla rete internet – rincara la dose l’europarlamentare salernitana – E la stessa rete non è sufficientemente potente per sorreggere un traffico di rete che è inevitabilmente aumentato con il telelavoro e l’insegnamento a distanza, senza tralasciare le nuove modalità di incontri, di eventi, di visite museali e di musica, che hanno inevitabilmente rivoluzionato le nostre vite in questa fase storica”.

“L’accesso ad internet è un diritto fondamentale della persona e condizione per il suo sviluppo individuale e sociale – conclude l’onorevole Adinolfi – Era il 16 marzo del 2017 quando durante una plenaria esprimevo la mia soddisfazione sull’accoglimento di proposta di elaborazione di una Carta europea dei diritti di Internet, per sancire formalmente l’accesso a internet e la neutralità della rete come diritti fondamentali. Ma ad oggi, purtroppo, in alcuni Paesi, come l’Italia, è rimasta solamente sulla ‘carta.

CISL FP BANNER

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Politica

fausto vecchio

Eboli, si dimette da assessore Fausto Vecchio

Eboli. L’amministrazione comunale continua a perdere pezzi. Arrivano le dimissioni anche di Fausto Vecchio. Ad annunciarlo è lo stesso politico […]

scuola media albanella

Albanella, riapertura scuole. Josca: “Non serve sfidare gli eventi, guardia alta”

Albanella. “È stata confermata da parte della amministrazione comunale di Albanella la decisione di proseguire l’apertura degli istituti delle prime […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada