APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Spiagge sicure Salerno: “Si pensi alla pulizia, non a seminare odio” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

ambulante
Salerno. Operazione “Spiagge sicure”: di seguito la nota stampa del gruppo “Potere al popolo – Salerno”. 
L’hanno chiamata Operazione Spiagge sicure. Ancora una volta il lavoro ambulante sotto attacco del Ministro dell’Interno. A Salerno controlli di polizia sulle spiagge contro gli ambulanti, con multe e sequestri. Tante persone gettate nella paura di perdere l’unica risorsa economica disponibile. Noi stiamo con chi lavora e, quindi, anche con le lavoratrici ed i lavoratori ambulanti, di ogni nazionalità. Per noi le spiagge sicure sono quelle accessibili a tutte e tutti. Sono quelle con le attrezzature di base per tutta la popolazione e non solo per pochi privilegiati, che consentano a tutti, famiglie, bambine, bambini, anziani, persone con disabilità, di godere della spiaggia e del mare, senza recinzioni, senza ingressi con prezzi assurdi. Per noi le spiagge sicure sono quelle in cui è garantita la pulizia: attività che, tra l’altro, permetterebbe di creare posti di lavoro utili e, questi sì, dignitosi.
Non sono le operazioni di polizia a rendere sicure le nostre spiagge e città. Ci vogliono, invece, luoghi di incontro, socialità, tempo libero. E le spiagge sono uno di questi luoghi. In un territorio in cui gli atti di razzismo non sono ancora troppo diffusi, non capiamo perché creare insicurezza con azioni spettacolari di repressione messe in atto contro i lavoratori e le lavoratrici ambulanti. Per questi motivi, chiediamo a tutte le cittadini e tutti i cittadini di vigilare contro abusi e episodi di razzismo. Chiediamo di esprimere solidarietà a chi semplicemente cerca di vivere con dignità, seppure in difficoltà. Chiediamo ai Comuni con sensibilità democratica di non piegarsi al clima ostile che il Ministro dell’Interno vuole imporre e di affrontare i problemi concreti del lavoro ambulante, come nel caso di Salerno in cui la vertenza del lavoro ambulante è in stallo. Invitiamo non solo a vigilare ma anche a continuare la mobilitazione insieme alle lavoratrici e lavoratori ambulanti nella città di Salerno e a partecipare alle iniziative di informazione e auto-tutela collettiva che organizzeremo nei prossimi giorni. Con il lavoro contro chi semina odio.

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Politica

Immagine

Pontecagnano raccolta firme per evitare l’impianto di compostaggio

Pontecagnano Faiano. Formalizzata la richiesta di raccolta firme per il referendum popolare e per chiedere il parere preventivo dei cittadini […]

nuovo assessore eboli

Eboli, Marina Cerrone nuovo assessore

Eboli. Il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, con un decreto firmato nella tarda mattinata, ha nominato un nuovo assessore comunale. […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada