APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Roscigno. Fusione Comuni, Palmieri aderisce proposta nazionale Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

pino palmieri

Roscigno. “La fusione dei piccoli comuni è l’unico strumento per salvare le nostre comunità e per questo motivo, bisogna condividere e dare forza all’azione“, ribadisce il sindaco Pino Palmieri. Infatti nell’ultima seduta di giunta comunale, il primo cittadino fa propria la lettera dell’associazione Fusione Comuni Coordinamento Nazionale, e la sottoscrive trasmettendola al presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte. “Il nostro territorio- si legge nella missiva- è frammentato in oltre 8.000 Comuni di diversissime dimensioni, sovente piccole o piccolissime: circa il 70% conta meno di 5.000 abitanti, un quarto ne conta meno di 1.000 e quello che si può chiedere a Comuni di diverse decine, centinaia di migliaia di abitanti non si può chiedere a Comuni di poche centinaia, senza strutture e senza risorse. Esistono poi realtà policentriche ovvero comuni che formano un’unica area urbana che nonostante la fusione tra loro, continuano a conservare le tipiche frammentazioni e regole nei servizi, nella burocrazia e negli apparati. Al punto che le originarie istituzioni comunali, incapaci di governare il processo, rappresentano un freno allo sviluppo socioeconomico e alla semplificazione delle attività quotidiane delle famiglie e delle imprese”.

Ecco cosa chiede l’associazione Fusione Comuni Coordinamento Nazionale al Governo Conte

-Cancellare o aumentare sensibilmente il tetto di due milioni di euro per ogni fusione (cifra che diventa assolutamente secondaria nelle grandi fusioni, perdendo quindi la spinta incentivante);

-Aumentare i contributi a sostegno della fusione dall’attuale 60% dei trasferimenti statali erogati nel 2010 ai comuni interessati in maniera più incisiva;

-Introdurre premialità per i comuni fusi nella valutazione di bandi statali ed europei;

-Destinare una quota dei contributi incentivanti, introducendo uno specifico vincolo a sostegno della natalità, nella consapevolezza che il declino demografico, peraltro aggravato dagli effetti del Covid-19, sia una delle “emergenze” del Paese;

-Anticipare una parte significativa delle risorse alla fase immediatamente antecedente l’operatività della fusione per finanziare le necessarie competenze tecniche e professionali afferenti al percorso, in modo che gli uffici comunali, spesso sottorganico, assicurino continuità ai servizi quotidiani garantendo le dovute prestazioni professionali ai cittadini.

“Quello che proponiamo spingerà i comuni verso le fusioni, – conclude la lettera-attivando vantaggi significativi, risparmi gestionali ed efficienza dei servizi, attrattività per gli investimenti sul territorio, progettualità ed iniziative di sviluppo, disponibilità adeguata di risorse e competenze. Abbiamo quindi solide basi da cui partire per un disegno strutturale, non episodico e controverso, ma organico e condiviso. Un Programma certamente degno di ottenere gli stanziamenti Europei condizionati ad un utilizzo per progetti di riforma davvero strutturali. Un programma che non prevede sussidi a pioggia, ma un chiaro e ambizioso disegno pregiudiziale per l’efficienza e la semplificazione del “sistema Paese” determinante per il nostro futuro. Questa è una occasione da non perdere“.

Palmieri è il primo sindaco della Valle del Calore ha sostenere tale proposta.

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker-2

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Politica

scafati arancione

Scafati. Buoni pasto non rimborsati alle famiglie:”Comune restituisca soldi”

Scafati. “Il Comune faccia chiarezza sui rimborsi dei buoni pasto alle famiglie degli studenti. Basta con i proclami, serve chiarezza“. […]

giuseppe de cristofaro

De Cristofaro (sottosegretario Miur):”Sbagliato chiudere scuole in Campania”

“In Campania un errore chiudere le scuole senza dialogo con il governo”. A dichiararlo è il sottosegretario al Ministero dell’università […]

Valle del Calore e Alburni

Telecamere-2

Ottati. Reati ambientali, sistema videosorveglianza: approvato studio fattibilità

Ottati. Criminalità ambientale, in arrivo sistema di videosorveglianza. La giunta comunale retta dal sindaco Elio Guadagno nell’ultima seduta ha approvato […]

certosa_di_padula2

Anche Sicignano sostiene Padula come capitale italiana cultura 2022

Sicignano degli Alburni. Un’altro importante tassello si è aggiunto al progetto di candidatura di Padula, capitale italiana della cultura per il […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada