APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Rischio tagli sui fondi per il Sud, la deputata Bilotti (M5S) interroga Provenzano Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

anna bilotti

Un’interrogazione al ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, affinché le strategie economiche che saranno messe in campo per l’emergenza coronavirus non sottraggano risorse al Mezzogiorno, pregiudicando il riequilibrio territoriale tra Nord e Sud del Paese. La firma la deputata Anna Bilotti del Movimento 5 Stelle, dopo che dal documento “L’Italia e la risposta al Covid-19″ elaborato dal Dipe (il Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica, afferente alla Presidenza del Consiglio) sono emerse indicazioni per alcune modifiche nel riparto dei fondi europei e delle spese per investimenti. «Sono proposte che rischiano di penalizzare l’economia meridionale» sottolinea la parlamentare, evidenziando in particolare due punti critici su cui sollecita l’attenzione del ministro. A lasciare perplessa la deputata M5S è innanzitutto l’idea di un emendamento che sospenda la clausola di riequilibrio territoriale nella destinazione alle regioni del Mezzogiorno degli stanziamenti in conto capitale; una regola che entra in vigore quest’anno e secondo cui il 34% degli investimenti ordinari va indirizzato al Sud, tenendo conto della popolazione residente. Poi c’è il criterio di riparto del Fondo europeo di sviluppo e coesione, che ora destina al Mezzogiorno l’80% di quei fondi ma che il Dipe ipotizza di rivedere. A tali ipotesi di modifica la deputata oppone i dati che emergono dal rapporto Svimez datato 8 aprile:”In quel rapporto si prefigura una ripresa molto lenta e complessa proprio dell’economia delle regioni meridionali – sottolinea – Vi è ben chiarito che il Mezzogiorno incontra lo shock in una fase già tendenzialmente recessiva, e che se non si affronta questo momento in termini di ricostruzione nel Sud di una base produttiva già adesso insufficiente, la spaccatura tra le due Italie appare destinata ad allargarsi”. Da qui la richiesta di chiarimenti al ministro, perché si tengano in conto, nelle future scelte del Governo, gli obiettivi di coesione tracciati dalla Costituzione. A Provenzano si chiede in particolare “quali iniziative intenda assumere, affinché il riparto delle risorse economiche post emergenza Covid-19 non pregiudichi in alcun modo le strategie di riequilibrio territoriale fin qui adottate per ridurre le distanze in termini di crescita e sviluppo tra Nord e Sud del paese”.

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Politica

pasquale mirarchi

Albanella. Mirarchi:” Maggioranza? Emblema incapacità di amministrare”

Albanella. “Se volete avere contezza della vera definizione di incapacità amministrativa, basta oggi guardare la compagine in carica, capeggiata dal […]

117410119_4369370576414169_5412713497355534301_n

Baronissi. De Salvo:”Marciapiede ad Acquamela? Pericoloso”

Baronissi. “Nuovo marciapiede ad Acquamela, pericoloso e non a norma”. Questa la denuncia del consigliere di opposizione Serafino De Salvo. […]

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada