APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Nuovo sito compostaggio Castelnuovo, Iannone (FdI) interroga ministro Costa Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

00032645

Castelnuovo Cilento. Il senatore di Fratelli di Italia Antonio Iannone ha interrogato il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sulla realizzazione del progetto per la costruzione di un impianto di compostaggio della frazione organica dei rifiuti. “La Regione Campania- scrive Iannone- avrebbe messo a disposizione del Comune all’incirca 11 milioni di euro; da organi di stampa si apprende che il mega impianto, ideato per la raccolta di all’incirca 30 tonnellate di umido, dovrebbe essere realizzato lungo la superstrada “430” tra l’uscita di Vallo scalo e quella di Vallo della Lucania, in un’area limitrofa al parco nazionale del Cilento e interesserebbe anche le aree dei paesi di Casal Velino, Salento e Vallo della Lucania, che, assieme al comune di Castelnuovo Cilento, dovrebbero esprimere i loro pareri alla conferenza per la valutazione di impatto ambientale; la progettazione dell’impianto avrebbe creato una forte preoccupazione negli abitanti che ancora continuerebbero a protestare, spaventati dai danni che l’attività potrebbe arrecare alla loro salute, all’ambiente, all’economia turistica della zona e all’agricoltura di qualità selezionata, molto fiorente nella zona; per tale ragione, sarebbero stati costituiti dei veri e propri comitati di protesta al fine di bloccare la realizzazione dell’impianto; da ultimo, attraverso fonti giornalistiche, si apprende che anche le amministrazioni dei Comuni citati avrebbero espresso pareri contrari: in particolare, il sindaco di Salento avrebbe espresso, per mezzo di una delibera, la sua ostilità all’impianto, sostenendo che il sito potrebbe gravemente compromettere tutta l’area interessata; nonostante il malcontento dei cittadini, invece, il sindaco di Castelnuovo Cilento sarebbe intenzionato a non arretrare, affermando la totale assenza di rischi per la salute degli abitanti, si chiede- conclude il senatore Antonio Iannone– di sapere se il Ministro in indirizzo sia a conoscenza dei fatti esposti e quali urgenti iniziative intenda porre in essere al fine di tutelare le aree di pregio ambientale ricadenti nel parco nazionale del Cilento da possibili conseguenze negative del progetto, evitando il rischio di un danno ambientale, anche alla luce della vocazione turistica dell’area nonché della necessità di salvaguardare la salute delle comunità locali”.

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Cilento

01-E-WEB

Monteforte. Malore 85enne, soccorsi in ritardo: utile defibrillatore comunale

Monteforte Cilento. Salvato grazie al defibrillatore presente ed installato nella piazza principale del paese. Rimane in gravi condizioni presso il […]

scout angri

Gruppo scout Angri 3 per una settimana a Stio

Stio. Tra qualche settimana, il borgo dell’entroterra cilentano, accoglierà gli scout provenienti da Angri. Al campo parteciperanno soprattutto ragazzi di età […]

Politica

michele cammarano movimento cinque stelle

M5S: “Rifiuti, fallita politica De Luca. Nel salernitano abbiamo già dato”

Salerno. “De Luca ammette il fallimento delle sue politiche in tema di rifiuti, ma ad accollarsi la responsabilità di una […]

antonio bernardi

Capaccio, Bernardi: “Noi giovani ci riprenderemo identità e libertà”

Capaccio Paestum. Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa a firma di Antonio Bernardi. “Oggi più di ieri Capaccio Paestum ha […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada