Incendio, sindaco Francese:”Battipaglia non è Terra dei Fuochi” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Battipaglia. Incendio presso l’opificio in via Bosco II in località Filigalardi, vietata l’apertura di finestre, e di raccogliere ortaggi e frutti. E’ stata emanata in queste ore un’ordinanza del sindaco Cecilia Francese. “L’incendio di sabato, nella nostra area industriale, – afferma il primo cittadino- su cui, per altro, insisteva già una ordinanza sindacale di rimozione, una comunicazione alla magistratura per inottemperanza, un diniego di proroga da parte dei nostri uffici, getta un’ombra sinistra e allarmante sulla gestione dei rifiuti nella nostra area. Già due mesi fa avevamo esposto denuncia penale nei confronti della New Regeneral Plast e domani un’altra ne sarà presentata per disastro ambientale. Incendi, sulla cui natura dolosa non crediamo possano esserci dubbi, che si susseguono e potrebbero essere la manifestazione di una guerra per il controllo dei rifiuti ed in particolare lo smaltimento delle ecoballe che rappresentano un affare di milioni di euro, sul quale potrebbero essersi scatenati appetiti non sempre leciti. Di fatto assistiamo ad operazioni di compravendita di terreni, a società che ci sono e poi scompaiono. Per questo sollecitiamo ancora una volta la magistratura ad intervenire- dice la Francese-tutto lecito? Più volte ed in ogni sede abbiamo espresso le nostre preoccupazioni. Ora alla luce di quanto successo sabato riteniamo, e ci rivolgiamo ai rappresentanti istituzionali di questa area, e comunque ne faremo oggetto di una lettera, già predisposta, ai presidenti della Camera e del Senato ed ai capigruppo parlamentari, perché il Parlamento apra una vera e propria attività di inchiesta sulla partita dei rifiuti nella nostra area, perché non diventi una nuova terra dei fuochi. E’ già pronta la richiesta al ministro Costa perché venga qua nella Piana del Sele per verificare di persona la situazione e venga ad incontrare le istituzioni locali impegnate su questo fronte così difficile e pericoloso. Stiamo già contattando il dottore Gerlando Iorio delegato regionale alla attività di contrasto agli incendi dei rifiuti per ottenere in tempi strettissimi un incontro con lui. Noi non siamo abituati a lasciare cadere le sfide e gli attacchi alla nostra città e per quanto ci riguarda leggiamo questo atto gravissimo come una vera e propria sfida da parte di chi ritiene di potere fare sul nostro territorio quello che vuole. Purtroppo per costoro non è così. E’ importante che la città si stringa intorno alla amministrazione in una sfida di questa portata. C’è chi vuole strumentalizzare per meri scopi elettoralistici? Peccato! Dimostra una visione politica miope e piccola, molto piccola! Chi lavora per dividere la città in momenti così difficili, invece di mettere in campo proposte ed idee-conclude Cecilia Francese– lavora contro Battipaglia. Ma noi ce ne faremo una ragione e andremo avanti con tutta la forza e la caparbietà di cui siamo capaci accettando la sfida in nome della nostra città“.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Moio della Civitella. Al via i lavori sulla Sr 488 

La Provincia di Salerno consegna i lavori di miglioramento della sicurezza stradale sulla Sr ex Ss 488, ricadenti nel comune […]

Salernitano, obbligo pneumatici invernali o catene

Il Settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Salerno, diretto da Domenico Ranesi, ha disposto mediante due ordinanze l’ob

Capaccio. Maltempo al lido Marilena danni per 40.000 euro

Capaccio. È partito il risanamento dei danni provocati domenica dalle burrascose condizioni meteorologiche lungo litorale pestano. Ai

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2