Commissariato a Vallo: Coppola contro interrogazione Castiello Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Agropoli. «L’interrogazione al ministro Salvini, da parte del senatore del Movimento 5 Stelle, Franco Castiello, per l’istituzione di un commissariato di Polizia di Stato mi ha meravigliato e sconcertato». Queste le parole del sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, in merito all’interrogazione presentata dal senatore del Movimento 5 Stelle, Franco Castiello, nella quale ha chiesto al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, l’installazione di un commissariato di Polizia di Stato a Vallo della Lucania, già sede della Compagnia Carabinieri, della Tenenza della Guardia di Finanza e di un distaccamento della Polstrada. «E’ risaputo – prosegue il primo cittadino – che, ormai da tempo, l’Amministrazione comunale di Agropoli da me guidata, è in contatto costante con la Questura di Salerno e con il Ministero dell’Interno per l’insediamento di un commissariato di pubblica sicurezza ad Agropoli. Operatività che viene anche a seguito della  proposta compiuta in tal senso dal procuratore generale della Corte di Appello di Salerno, Leonida Primicerio e del procuratore di Vallo della Lucania, Antonio Ricci, proprio per la posizione baricentrica della nostra città. E poi, guardando ai numeri, Agropoli conta oltre 21.000 abitanti, che arrivano a triplicarsi o a quadruplicarsi nel periodo estivo. La sola popolazione residente è quasi tre volte quella di Vallo della Lucania (poco più di 8.400 abitanti) che non è meta turistica. Con il limitrofo Comune di Capaccio Paestum, di quasi 23.000 abitanti e di Castellabate, che conta oltre 9.000 abitanti, si raggiungono oltre 50.000 abitanti residenti. A noi è già stato strappato un ospedale, senza che né Franco Castiello né il suo ministro Giulia Grillo abbiano mai detto una parola in merito, e adesso si tenta anche di strapparci il commissariato di Polizia. Forse Castiello dimentica di essere un senatore della Repubblica non il senatore di Vallo della Lucania, e queste difese campanilistiche del proprio orticello non gli fanno certo onore. Mi sarei piuttosto atteso un appoggio a quanto Agropoli sta facendo per l’istituzione del presidio di sicurezza, visto e considerato che è stato eletto anche grazie ai voti degli agropolesi. E in questo momento mi chiedo: dov’è il portavoce del locale M5S, Caccamo, che si spaccia per il tutore della legalità un giorno si e l’altro pure, cosa ne pensa di questo scippo che il suo senatore sta tentando ai danni di Agropoli? Ovviamente – conclude – il nostro lavoro non si fermerà, anzi sarà più deciso e forte di prima affinché il commissariato venga installato, qui ad Agropoli, a tutela della sicurezza dei miei concittadini e di quelli dei Comuni limitrofi».

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Capaccio, in arrivo bagni chimici sulla fascia costiera

Capaccio Paestum. Bagni chimici nelle aree di maggiore affluenza sulla fascia costiera di Capaccio Paestum. Si tratta di sei bagni [&he

Roccadaspide. Inclusione e tirocinio formativo: straniero impiegato pulizia territorio

Roccadaspide. Un tirocinio formativo di inclusione, per un costo di 7.320 euro all’anno. Ad attivarlo, su richiesta del tirocinan

Agropoli, sulla Cilentana si passa a 80 km/h: ecco dove

Agropoli.  Lungo la strada statale 18, variante  “Cilentana”, a partire dal prossimo 11 agosto verranno innalzati ad 80 km/h i [&

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2