APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Capaccio, Longo e Sica:”Si programmi per post covid-19″ Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

dt_200121_coronavirus_800x450-377088

Capaccio Paestum. I consiglieri comunali Francesco Longo e Vincenzo Sica chiedono al Comune di istituire un comitato d’emergenza per affrontare le fasi successive all’emergenza coronavirus in città. In una lettera al sindaco Franco Alfieri, ai consiglieri comunali, ed ai cittadini spiegano le motivazioni.  “La Pasqua è passata: un ringraziamento va alle forze dell’ordine, al corpo dei vigili urbani, alla protezione civile, alla Croce Rossa, ai volontari , ai cittadini tutti. Per fortuna il nostro territorio ad oggi risulta immune al virus Covid-19: bisogna avere ancora pazienza, nel breve dovrebbe migliorare la situazione sanitaria generale. Purtroppo ci troveremo difronte nel corso della fase 2…3 e negli anni a venire ad un periodo di profonda crisi sia sociale che economica : si annuncia una lunga fase di recessione, un Pil in caduta libera(si stima un  -9.5 per il 2020 in Italia)ed  un tasso di disoccupazione in salita. La natura non si ferma, siamo in primavera avanzata, alle soglie dell’estate : vorremmo condividere con voi tutti alcune considerazioni relative al nostro territorio. Da aprile a settembre nel nostro Comune si registrava l’ 80/90% del pil prodotto nell’anno. Le attività turistiche, balneari, ricettive, commerciali, agricole e del terziario avevano il loro incremento del fatturato e l’occupazione se pure stagionale, incrementava in maniera considerevole. Quest’anno non sarà così. Saremo tutti più poveri, alcuni in miseria. Bisogna pensare a cosa fare nell’immediato.Smettiamola di fare voli di fantasia, come continua a fare il sindaco, sbandierando opere future con accensione di mutui milionari che porterebbero ad un indebitamento di fatto delle casse comunali per i prossimi anni. Mettiamo fine agli annunci , ai proclami roboanti che colludono con le difficoltà quotidiane della gente. Già nel consiglio comunale del  9 marzo con, l’ intervento di Longo,  abbiamo avuto modo di esternare il disappunto sull’argomento. Oggi vorremmo evidenziare che il Governo ha fatto la sua parte: ha sospeso il pagamento dei tributi e ha fatto anticipazioni di cassa al Comune. Va bene per l’immediato, e per il futuro? Vorremmo invitare il sindaco e i consiglieri comunali a riflettere su tutto ciò. Bisogna garantire, in primis, i servizi essenziali ai cittadini: acqua, rifiuti, scuole, stipendi ai dipendenti. Non disperdere risorse per piani faraonici, progettazioni, elargizioni. Bisogna essere parchi e destinare risorse nel campo della socialità e della solidarietà a favore di chi rimane indietro, non per colpa sua: di chi oggi fatica a mettere il piatto a tavola! Proponiamo con forze e con un urgenza la  costituzione di  un “comitato d’emergenza” tra consiglieri comunali di maggioranza e d’opposizione, banche del territorio, direttore del museo archeologico, esponenti del mondo imprenditoriale , professionisti ,rappresentanti di categorie e di contrade, per affrontare insieme le fasi successive all’emergenza, sia essa sanitaria,ma anche e soprattutto  socio economica. Ai cittadini tutti chiediamo di continuare a dimostrarsi disciplinati e di  dare il loro contributo sia sul piano sociale che territoriale, diventando ambasciatori del territorio con azioni che dimostrino attenzione al verde, alla pulizia ed alla tutela della salute pubblica. Restiamo con piedi a terra, dunque questo l’invito che ci viene, da un contatto giornaliero con un Paese reale che  guarda con incertezza ad un futuro di cui si fatica ad immaginare la normalità. Questo un atto di responsabilità che prescinde dalla politica, dalle fazioni, dagli steccati. Un atto dovuto alla nostra gente”. 

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Capaccio

aula scuola

Capaccio, taglio del nastro per la nuova scuola di Borgo Nuovo – Cafasso

Capaccio Paestum. Borgo Nuovo – Cafasso accoglie la nuova scuola. La struttura sarà inaugurata lunedì 28 settembre alle 8.30, con il […]

insegne divelte Capaccio

Capaccio. Maltempo e danni, rami sulla rete elettrica A Cerro e Gromola

Capaccio Paestum. Ancora danni causati dal maltempo nella Città dei Templi. Questa mattina sono dovuti intervenire i vigili del fuoco […]

Politica

energie pontecagnano

Pontecagnano Faiano, nasce il movimento “Energie”

Pontecagnano Faiano. Nasce a Pontecagnano Faiano il movimento “Energie”. Si tratta di un movimento identitario a forte vocazione territoriale, aperto […]

giacomo orco sindaco sicignano

Sicignano degli Alburni, nominata la nuova giunta comunale e assegnate deleghe

Sicignano degli Alburni. Nominata la nuova giunta comunale di Sicignano degli Alburni. Il neosindaco Giacomo Orco ha assegnato anche le […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada