APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Primo Piano

Stampa

 CAMPANIA REGIONALI: I CANDIDATI IN CORSA 

 

Albanella. Mirarchi:” Maggioranza? Emblema incapacità di amministrare” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

TUTTI GLI INTERROGATIVI LANCIATI DA MIRARCHI AL SINDACO BAGINI. "FINITELA DI DARE COLPE A CHI NON NE HA"

pasquale mirarchi

Albanella. “Se volete avere contezza della vera definizione di incapacità amministrativa, basta oggi guardare la compagine in carica, capeggiata dal sindaco Enzo Bagini“. L’attacco arriva dall’ex vicesindaco, oggi consigliere di opposizione, Pasquale Mirarchi.

Sempre più spesso – afferma Mirarchiassessori e consiglieri dichiarano che i problemi attuali sono l’eredità della vecchia amministrazione. Ma loro cosa stanno facendo per risolvere questi problemi, a parte lanciare continue accuse all’indirizzo di chi li ha preceduti?. E per le nuove problematiche, come la raccolta rifiuti e dello stato di agitazione proclamato dagli operatori che vengono lasciati senza stipendio, che intendono fare? Che dire delle manifestazioni fatte il 2 agosto, per le quali la chiusura delle strade è stata richiesta il giorno successivo, e degli eventi organizzati senza produrre la Scia al Suap, ma anche della mancanza delle norme minime di prevenzione Covid. Di queste gravi mancanze, che possono arrecare pericoli e danni ai cittadini, cosa hanno da dire gli attuali amministratori? Anche per questi la colpa è di chi governava prima?“, chiede il consigliere di opposizione.

Mirarchi, poi, pone l’accento proprio sulle manifestazioni estive e sui fondi utilizzati. “Chi oggi è in maggioranza – afferma Mirarchideve farsi un piccolo esame di coscienza, smettere di incolpare gli altri e anche di fare promesse campate per aria, annunciando che si lavora per il territorio. Lavorare per il territorio implica essere presenti e capire i bisogni dei cittadini. Priorità che non  sono priorità per l’amministrazione Bagini. Infatti, sono state  utilizzate le risorse del Fondo di mutuo soccorso per il pagamento dei film noleggiati per le serate di cinema sotto le stelle e per il trasporto dei bambini in colonia e presso l’oasi di Bosco Camerine. Ha pensato, l’amministrazione Bagini, che non siamo ancora fuori dall’emergenza sanitaria – attacca Mirarchi –  e che forse quei fondi potevano essere utilizzati per la prevenzione, magari anche in previsione della riapertura delle scuole a settembre? . Hanno pensato, i nostri amministratori, che forse si potevano utilizzare quei fondi per l’acquisto di mascherine e di dispositivi di sicurezza, o si poteva attendere l’autunno, magari, per capire se una seconda ondata di contagi da Covid-19 fosse effettivamente scongiurata? Invece di spendere i soldi per fare prevenzione, si spendono per creare assembramento. E poi,  i fondi per coprire le spese della colonia non rientravano in quelli ricevuti dallo Stato appositamente per le attività estive da dedicare ai ragazzi? Da bando, inoltre, ai finanziamenti potevano accedere quelle associazioni territoriali che nell’ultimo biennio avevano presentato il proprio bilancio al Comune. Siamo sicuri che sia stato così o, ancora una volta, qualcuno ad Albanella si è sentito in diritto di cambiare le carte in tavola?

Mirarchi attacca direttamente i componenti della maggioranza: Smettiamola di dare le colpe al passato e i meriti a chi non ne ha. E’ successo anche per la rete idrica. Vorrei dire a chi dice di aver studiato, che forse ha saltato un paragrafo: il progetto della rete idrica risale al 1998, quando l’amministrazione era capeggiata dall’ex sindaco Renato Josca. Poi, però, il progetto è stato rimodulato dall’amministrazione Capezzuto. E io mi chiedo: chi era, allora, l’addetto al controllo che tutto fosse stato fatto a regola d’arte? Perché se dobbiamo guardare al passato per individuare le colpe, allora dobbiamo sapere verso chi guardare. Ormai – conclude Mirarchiè palese che i nostri amministratori stanno annaspando nel fango da 15 mesi. Si facciano un esame di coscienza e pensino a quello che hanno prodotto loro invece che sostenere che hanno sbagliato gli altri.

convergenze

banner sito la bufalat

Webp.net-gifmaker

banner bbc aquara sito

antico pastaio

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Albanella

piazza cavalieri vittorio veneto albanella

Albanella, Pro loco cerca foto storiche per archivio digitale territorio

Albanella. Al fine di creare un archivio digitale delle foto storiche e della storia di Albanella, la pro loco invita […]

consiglio comunale albanella

Albanella, convocato il consiglio comunale

Albanella. Convocato in seduta ordinaria pubblica per il 28 settembre alle 18.30, presso Palazzo Spinelli, il consiglio comunale di Albanella. […]

Politica

antonio-marra

Ad Altavilla rischio insediamento seggi, Marra:”Mancano 500 schede elettorali”

  Ad Altavilla Silentina rischio insediamento e caos nei seggi elettorali : mancano 500 schede elettorali, penne, matite ed altri […]

ex tabacchificio pontecagnano

Pontecagnano. Riconversione ex tabacchificio: approvato piano attuativo

Approvata ieri in Giunta l’adozione del Piano Urbanistico Attuativo per la riconversione del complesso produttivo dismesso Tabacchificio Ati Alfani di […]

vocedistrada

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada