Lo Studio: inquinamento aria uccide più delle guerre Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I nuovi dati sull’inquinamento dell’aria nell’Air Quality Life Index 2021. Si perdono fino a 6 anni di vita

Quanto avresti vissuto in più se avessi respirato aria pulita? La risposta, nei casi peggiori, è 6 anni. L’inquinamento dell’aria accorcia le nostre vite ed è un killer ben più temibile del fumo, dell’Aids, degli incidenti stradali e anche delle guerre.

Lo rivela un report dell’Air Quality Life Index, un incide costruito dall’università di Chicago che converte i livelli di inquinamento in anni di vita persi a causa di morti premature. L’edizione 2021 parte dall’esperienza del Covid-19. L’anno scorso, durante i primi lockdown, ci siamo accorti tutti che l’aria era più pulita, l’orizzonte più visibile. Un hotspot di inquinamento dell’aria come l’India ha riscoperto, in lontananza, la possente catena dell’Himalaya finalmente a portata di sguardo grazie al blocco della produzione e il calo dei volumi di traffico. Per gli autori dell’Air Quality Life Index, questa situazione è un assaggio di quello che potrebbe essere la nostra qualità dell’aria se implementassimo delle politiche adeguate per ridurre le sostanze inquinanti.

Qual è la situazione oggi? L’inquinamento ci toglie almeno 2,2 anni di vita. Un dato che viene calcolato rispetto ai valori soglia di inquinamento atmosferico stabiliti dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Ma è appunto una media. In alcune regioni il bilancio è decisamente più pesante. Come in India, ultimo in classifica, dove la pessima qualità dell’aria accorcia la vita della popolazione di ben 6 anni. (Articolo di Rinnovabili.it)

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

banner_papera_220x180

Leggi anche

Tribunale Sala Consilina, Cammarano: “Integriamo le pdl Gaudiano e Matera”

Sala Consilina. “La proposta di legge alle Camere a firma del consigliere regionale Corrado Matera e sottoscritta da tutti i [&he

BCC Capaccio Paestum e Serino: forum nazionale Giovani Soci

Capaccio Paestum. Lo scorso weekend una rappresentanza dei giovani soci #BccLab di Capaccio Paestum e Serino ha partecipato all’undic

Salerno, in Provincia il progetto “Non vedo, non sento, non parlo”

Salerno. Oggi presso la sala Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino, il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese ha

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2