APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

“I vecchi fanno più sesso dei giovani e con maggiore libertà” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

vita-serena-anziani_residence-santa-teresina

“E’ molto raro che chi non ha passioni nella vita- ha detto la sessuologa Spina- possa poi essere molto appassionato fra le lenzuola. La passione o c’è o non c’è. La passione è qualcosa a cui non si può resistere anche se si può essere appassionati più di qualcosa rispetto a qualcos’altro. Ma chi vive la vita con apatia o piattezza è difficile che poi riesca a trasportare nel sesso, nella vita a due, quel trasporto o quella passione da dire ‘ok non ho hobby, non ho interessi ma poi nel sesso mi scateno è molto, molto difficile che si verifichi questo.”

Lo dice la sessuologa Rosamaria Spina intervenuta nel corso del programma “Genetica Oggi” condotto da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus.

Nelle ultime statistiche i giovani fra i 18 e i 30 anni fanno molto meno sesso rispetto ai loro coetanei di 20 anni fa, nonostante l’età media del primo rapporto arrivi prima. Ovunque si parla di sesso, troviamo immagini di ogni tipo che portano ad una maggiore curiosità, che portano a voler sperimentare prima il sesso. E’ una aspettativa che viene disattesa, delusa, tanto se ne parla e quindi ci si aspetta chissà cosa per poi scoprire che il tutto è molto più ‘semplice’. Per questo i rapporti poi nel tempo diminuiscono perché non sono così soddisfacenti come si pensava all’inizio.”

I vecchi il sesso lo fanno ancora e lo fanno sempre di più, anche più dei giovani in realtà, perché finalmente hanno la libertà di concedersi e di dedicarsi a della sana attività sessuale. I giovani sono ancora preoccupati della performance: ‘andrà bene? andrà male?’ Una altissima ansia da prestazione. Quando si arriva ad una certa età alcune problematiche sono state superate. Si fanno i conti con il proprio corpo, ci sono le rughe, le smagliature, si è meno elastici di un tempo ma chi se ne importa. Si pensa al: ‘godiamoci quello che c’è, prendiamoci quello che ci possiamo prendere in quel momento’.”

Una sessualità è possibile nella terza età, l’accesso al piacere si può avere e si può raggiungere un orgasmo completo anche a 75 anni. Ovviamente dei limiti fisici ci sono, la donna per la menopausa avrà una sensibilità minore e una certa secchezza vaginale. Nell’uomo il periodo refrattario aumenta anche ad alcuni giorni. Se mettiamo da parte però gli aspetti più organici, la sessualità è data da un aspetto mentale fondamentale. Se si ha la voglia di abbandonarsi alla passione il rapporto sessuale può essere più che soddisfacente”.

“Noi possiamo decidere di restare sessualmente attivi finchè ci va, finchè lo vogliamo, è una scelta, non è l’età che ci vincola.” (Agenpress)

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Focus

sanitario guardia medica

Un italiano su tre è costretto a pagare per le cure essenziali

I forzati della sanità a pagamento. Sono 19,6 milioni gli italiani che nell’ultimo anno, per almeno una prestazione sanitaria essenziale […]

plastica

Ogni settimana mangiamo 5 grammi di plastica

Anche l’uomo ‘mangia’ la plastica. Se ne ingeriscono fino a 2.000 minuscoli frammenti per settimana, che corrispondono a circa 5 grammi, […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada