APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Pagani. Tortura moglie con plastica bollente: condannato 33enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

violenza-sulle-donne (1)

Pagani . È stato condannato alla pena di cinque anni e due mesi per aver seviziato, sequestrato e picchiato la sua donna, sua moglie, il marocchino residente a Pagani finito sotto processo e in arresto dopo la fuga di salvezza della vittima.
Il reo, C.K. trentatreenne, era accusato di lesioni gravissime, sequestro di persona e maltrattamenti consumati nei confronti della moglie, con la condanna emessa dal giudice monocratico del Tribunale di Nocera Inferiore. Il processo seguiva la denuncia sporta dalla moglie dell’uomo, che aveva raccontato la sua segregazione in una casa divenuta luogo di torture, con le catene alla porta e le finestre sprangate, finendo vittima di angherie e violenze, fino alle sevizie nelle parti intime con liquido bollente versatogli addosso dal marito per comportamenti passionali, presunti tradimenti. «Dove le zone erogene colpite- scriveva il gip del tribunale di Nola Giuseppe Pepe, inizialmente titolare del fascicolo nella fase iniziale dell’inchiesta- simboleggiano la femminilità che l’indagato voleva aggredire per punire l’infedeltà, vera e presunta, della donna nei suoi confronti». Il 33enne marocchino C.K. fu arrestato e tradotto al carcere di Poggioreale, col successivo trasferimento degli atti alla procura e al gip di Nocera Inferiore per competenza territoriale, data la pertinenza e il luogo, Pagani, dove tutto era avvenuto. Il fascicolo della Procura partiva proprio dal racconto della vittima, raccolto dai carabinieri insieme a due decisive testimonianze incrociate:
«L’ultima volta che sono uscita con lui era aprile per fare la spesa- spiegò la donna- Nel periodo in cui mi ha chiusa in casa l’ho raccontato a mia mamma e lei mi ha detto di scappare altrimenti lui mi avrebbe ucciso». Il giorno della tortura con la plastica bollente, nel maggio 2016, era rievocato in passaggi precisi.
«Alle sette e mezza di sera mi ha chiesto di spogliarmi nuda e di confessare se avevo relazioni, io ho negato. Mi ha insultato, ha iniziato a picchiarmi dicendo che ero una prostituta, mi ha preso a schiaffi, pugni, calci, morsi su piede e spalla, fino a colpirmi in viso con una testata e mi ha rasato i capelli. Poi mi ha colpito con un calcio sotto la gola forse mentre ero seduta». Nelle mire dell’uomo, in una casa trasformata in luogo di segregazione, c’erano le relazioni pregresse di lei, il suo precedente lavoro a Dubai e fantomatici appuntamenti in casa con altri uomini, col marito fuori per lavorare nelle periferie paganesi. La tortura arrivò alla punizione estrema, un segno incandescente per monito, con l’intenzione di ucciderla. La fuga arrivò al momento propizio.
(Fonte: La Città)

output_tqy8p1

output_yJ10wl

modal gif

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Agro-nocerino-sarnese

foto 1

Pagani, realizzazione viabilità alternativa Ss18: sopralluogo Provincia Salerno

Pagani. Oggi il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese, ha effettuato un sopralluogo a Pagani, località Cappelluzza, per una […]

I circolo didattico nocera superiore

Nocera Superiore, alunni I circolo didattico incontrano linguisti inglesi

Nocera Superiore. Il Primo Circolo Didattico si conferma all’avanguardia nei piani didattici e nelle attività formative per i suoi alunni […]

Articoli

Sindaco_Albanella_Renato_Iosca

Morte Palumbo, Renato Josca:”Va via un guerriero senza paura”

Albanella. Anche l’amministrazione comunale retta da Renato Josca partecipa al dolore che ha colpito le due comunità di Giungano e […]

elvira martino aquara

[VIDEO] Aquara, rispetto quote rosa: nuovo assessore Elvira Martino

Aquara. L’amministrazione comunale retta dal sindaco Antonio Marino ha nominato questa mattina il nuovo assessore. Si tratta di Elvira Martino, […]

Cronaca

cane

Albanella, salvati tre cani finiti nel canale a Matinella

Albanella. E’ stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Eboli per il salvataggio di tre cani (nella […]

PRISMAQ

[VIDEO] Ottati. Testamento olografo falso: la battaglia legale dell’88enne Adalgisa Forte

Ottati. Testamento olografo falso: è questa la presunta accusa per un imprenditore di Roscigno rinviato a giudizio a seguito della […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada