APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Sviluppo Cilento: “Magna Graecia” promuove investimento territoriale integrato Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

palumbo

La società Magna Graecia Sviluppo, in continuità con le attività intraprese per la nuova programmazione 2014/2020, sulla scorta del rilievo emerso attraverso la manifestazione d’interesse “Distretti Creativi” condotta con l’INTERPASS, ha approfondito le linee guida per la determinazione di un I.T.I. (Investimento Territoriale Integrato) sul territorio del Cilento e della Magna Graecia. A darne notizia è il presidente della società, Francesco Palumbo. << Lo strumento, già sottoposto lo scorso settembre al vaglio delle autorità regionali e recentemente riproposto in dettaglio operativo – dichiara Palumborisponde alle emergenze territoriali e alle proposte d’incremento delle infrastrutture e dell’impresa per uno sviluppo sistemico, sostenibile, reale e duraturo>>. Obiettivo dell’ITI è promuovere un approccio integrato alla pianificazione delle strategie di sviluppo, o patti di sviluppo territoriale, anche allo scopo di potenziare il ruolo del territorio all’interno del contesto della politica di coesione. Il presupposto di fondo è che il successo nello sviluppo territoriale possa essere più efficacemente raggiunto attraverso un approccio integrato alle diverse dimensioni della vita; misure relative al rinnovamento fisico dovrebbero conseguentemente essere combinate con misure volte a promuovere l’educazione, lo sviluppo economico, l’inclusione sociale e la  protezione dell’ambiente al fine di massimizzarne gli impatti.  <<Ci confortano  – continua Palumbole attente reazioni degli interlocutori istituzionali e l’interesse degli stakeholder verso l’aver rilevato, primi in assoluto in Italia, lo strumento I.T.I. che più di ogni altro si adatta alla complessità tematica degli interventi sul territorio, in perfetta linea con la programmazione europea 2014/2020. Sono certo che la coesione territoriale e l’attenta partecipazione del pubblico e privato insieme, nell’immediato futuro, produrranno un volano economico ed occupazionale senza precedenti>>. I dieci pilastri dell’Iti Cilento-Magna Graecia, assunta la Dieta mediterranea come matrice tematica dello sviluppo, sono: la generazione di un polo di sviluppo inerente al tema della Dieta Mediterranea da realizzarsi nel territorio di un Comune lungo la SS18 – Cilentana (tra Capaccio e Lustra); area produttiva di eccellenza – incrementando l’area PIP del Comune di Giungano già da tempo vocata in tal senso; i Villaggi della Dieta Mediterranea, con la riqualificazione e la valorizzazione di borghi e i centri storici del territorio attraverso l’incremento di attività adibite all’ospitalità, alla degustazione e alla produzione di prodotti tipici eno-agroalimentari e artigianali;  la creazione di un polo di sviluppo verso l’entroterra,  partendo dal polo di sviluppo  alla frazione di Vatolla, Comune di Perdifumo, sede della prestigiosa Fondazione Giambattista Vico, Istituto di Alta Cultura, in cui generare un centro di ricerca, studi e monitoraggio della Dieta Mediterranea come valore antropico culturale; ridisegnare, valorizzare e incrementare le “vie del gusto”, le “strade dei vini” e altri percorsi che si congiungano con i luoghi di produzione – riqualificare le fattorie, le cantine, i laboratori e gli altri luoghi di produzione delle tipicità; la riqualificazione, in chiave smart, del mercato ortofrutticolo di Capaccio e conversione dello stesso in un centro per la valorizzazione dei prodotti della quarta e quinta gamma della pianura Paestana; l’attivazione di un terminale di filiera, città mercato, e delle produzioni tipiche nell’area urbana di Agropoli, nell’area dell’antica fornace, con connessioni al recupero identitario del centro storico e del percorso a tema Trentova-Vallone; la riqualificazione delle vie di comunicazione da e verso il polo di sviluppo e altre emergenze infrastrutturali; la risoluzione, attraverso opere idonee, la soluzione ai problemi ambientali delle filiere produttive e incentivare l’efficientamento energetico; la realizzazione di una strada di tipo B, ad attraversamento veloce, dallo svincolo autostradale di Eboli ad Agropoli dando una svolta definitiva al problema dell’entrata e dell’uscita dal territorio e rendendo raggiungibile il polo principale di sviluppo e l’intero territorio. <<Ringrazio – conclude Palumboil Governatore della Campania Stefano Caldoro, la Giunta Regionale, il Dirigente dell’Autorità di Gestione Dario Gargiulo ed il Direttore Generale dell’Agricoltura Filippo Diasco per la competenza, la puntuale applicazione della programmazione europea e l’attenzione e la sensibilità dimostrata verso le vere problematiche territoriali>>.

banner caputo sito

Webp.net-gifmaker-6

Webp.net-gifmaker

output_tqy8p1

output_yJ10wl

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

botteghe autore

bcc-bannerweb-220

Cronaca

UOMO NUDO

Albanella. Si spoglia completamente nudo nel centro di Matinella

Albanella. Si spoglia completamente nudo (nella foto presa da Fb) e da scandalo nel centro urbano di Matinella. Protagonista un […]

matinella

Albanella, uomo nudo in pieno centro urbano

Albanella. Si denuda in pieno centro urbano, davanti a decine di passanti. E’ accaduto nel pomeriggio, nella frazione albanellese di […]

Webp.net-gifmaker-4

banner chiacchiaro

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

Webp.net-gifmaker (1)

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

Webp.net-gifmaker-2

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada