Stagione venatoria chiusa, Wwf: “25 morti e 58 feriti” |

APP MOBILE VDS

Scarica l'app di Voce di Strada per Android, iPhone e Windows Mobile!

Stagione venatoria chiusa, Wwf: “25 morti e 58 feriti” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada Profilo Google Plus Voce di Strada

cacciatore

Il bilancio della stagione venatoria che si è chiusa è stato segnato da molti fatti negativi, tutti a danno della fauna selvatica e il rispetto della legalità. La situazione climatica, i drammatici incendi della scorsa estate, l’aumento dei morti per caccia, l’incremento del bracconaggio anche su specie protette, i provvedimenti delle Regioni sempre a vantaggio dei cacciatori e contro la tutela di animali, natura e normative europee hanno aggravato la situazione, disegnando un quadro fortemente negativo per l’attività venatoria italiana. Anche quest’anno le guardie volontarie del WWF hanno dato il proprio contributo con migliaia di chilometri percorsi e centinaia di ore spese per assicurare la legalità e controllare il territorio in collaborazione con le forze dell’ordine ed in particolare con l’Arma dei carabinieri con cui, dopo l’assorbimento del corpo forestale dello Stato, il WWF ha siglato un’importante accordo per la prevenzione e repressione dei reati ambientali e per l’informazione ed educazione ambientale. Proprio ai Carabinieri-Forestali per le attività in difesa dell’ambiente, della legalità e degli animali selvatici va un grande grazie da parte dell’associazione.

Una stagione venatoria che è stata caratterizzata da numerosi e gravi incidenti di caccia. Una situazione che a fine dicembre ha fatto contare 25 morti e 58 feriti.

La vera piaga è stato il bracconaggio. Sono state registrate uccisioni di specie protette, detenzione illegali o gravi maltrattamenti ai danni di animali selvatici, molti dei quali durante la stagione di caccia. Questi alcuni dei casi più eclatanti seguiti dal WWF nel 2017: un lupo decapitato vicino Pesaro, due uccisi e esposti sulla strada a Radicofani, uno ucciso e lasciato come trofeo a una fermata del bus vicino Rimini. il ferimento di una rarissima aquila reale in un Parco regionale vicino Fabriano, di una aquila del Bonelli in Sicilia e di un falco pescatore vicino Todi, l’uccisione di un cervo sardo, specie particolarmente protetta, furti di piccoli o di uova di uccelli rapaci in tutto il Meridione (in Sicilia in particolare), numerosi casi di caccia illegale a Trento.

In Campania il lavoro delle Guardie Volontarie del Wwf è stato costante e capillare, vigilando aree e difendendo l’avifauna protetta dagli interessi illeciti di bracconieri e mercanti di specie animali. Un impegno costante durante tutto il 2017 che ha prodotto una serie di dati relativi alle attività svolte nelle province di Napoli, Caserta e Salerno. Tutti i sequestri sono stati effettuati dai carabinieri dei Comandi provinciali, dai carabinieri Forestali, che sono stati chiamati dalla Guardie Volontarie ed intervenuti sul posto, ai quali va un profondo ringraziamento per il grande lavoro di supporto che viene assicurato alle Guardie Volontarie campane.

Soddisfazione è stata espressa dal Delegato per la Campania del Wwf Italia, Piernazario Antelmi, che ha voluto sottolineare la gravità del fenomeno del bracconaggio nella nostra regione, contrastato dal quotidiano impegno delle forze dell’ordine e delle Guardie Volontarie:

Purtroppo i numeri in aumento dei reati contestati e delle vittime di caccia, fanno ritenere che il bracconaggio é in aumento nonostante il numero dei cacciatori sia in flessione anno per anno. Quello che più preoccupa é che la maggior parte dei reati a danno della fauna selvatica e dell’ ambiente, siano commessi all’interno di aree protette regionali o nazionali”.

Un ringraziamento particolare è arrivato dal responsabile regionale della Guardie Volontarie del Wwf, Alessandro Gatto, destinato ai tanti volontari che hanno dedicato tempo e impegno in difesa della natura e dell’ambiente:

“Ringrazio davvero di cuore le nostre Guardie Volontarie che con spirito di servizio ed abnegazione effettuano un lavoro preziosissimo teso alla tutela della natura. Un lavoro gratuito che fa bene a tutta la nostra collettività”.

Questi i dati delle attività svolte nelle province di Napoli, Salerno e Caserta durante il 2017

Provincia di Napoli

Resoconto delle attività svolte dai volontari della vigilanza WWF in provincia di Napoli

Effettuati 41 servizi di vigilanza, percorsi 1845 km percorsi, svolte 395 ore di servizio.

Accertamento illeciti
– Zoofilia:
n. 1 denuncia “ad personam” Art. 727 C.P. (detenzione in condizioni incompatibili) cani congiunta con ASL
n. 2 denunce “ad personam” Art. 544 ter C.P. – (maltrattamento cani) congiunte con: Polizia di Stato; Carabinieri
Omessa iscrizione anagrafe canina – n. 12 violazioni amministrative
Omessa variazione residenza anagrafe canina – n. 1 violazione amministrativa

– Caccia e Fauna selvatica:
n. 1 denuncia “ad personam” Legge 157/92 art. 30 comma 1 lett A (caccia in periodo di chiusura generale) presentata ai Carabinieri.
n. 3 denunce “ad personam” Legge 157/92 art. 30 comma 1 lett B (detenzione di fauna particolarmente protetta) presentate a Carabinieri e Carabinieri Forestali.
n. 1 denuncia “ad personam” Legge 157/92 art. 30 comma 1 lett H (detenzione di fauna non cacciabile) presentata ai Carabinieri
Sequestrati in tutto: n. 20 Cardellini – n. 1 Fanello – n. 1 Verdone – n. 1 Verzellino – n. 1 Lucherino – n. 2 Fringuelli – n. 1 Passero – n. 1 Allodola
Omesse annotazioni tesserino regionale caccia – n. 2 violazioni amministrative
Omesso versamento tassa nazionale – n. 1 violazione amministrativa
Omesso versamento tassa regionale – n. 1 violazione amministrativa
Caccia senza autorizzazione ATC Napoli – n. 1 violazione amministrativa
Caccia senza tesserino regionale – n. 1 violazione amministrativa
Recupero fauna selvatica in difficoltà: n. 1 Poiana; n. 1 Gabbiano

– Ambiente:
n. 1 denuncia ignoti Dlgs 152/2006 art 192 – art 256 (abbandono rifiuti amianto) presentata alla Procura
Segnalazioni rifiuti SMA Campania: 27

Dati del Campo Antibracconaggio 2017
Dal 22 aprile al 14 maggio 2017 principalmente nell’Isola d’Ischia con una puntata in Penisola Sorrentina:

Ore totali Gpg WWF 123,5 –
Ore totali attivisti WWF 1086,5
km percorsi in attività di vigilanza 1216
Effettuati in tutto 33 servizi di vigilanza.
Fauna sequestrata: 06 Rigogoli . 01 Gruccioni​
Materiali sequestrati: 02 reti da uccellagione – 07 Richiami acustici elettromagnetici – 410 cartucce da caccia – 14 trappole metalliche a scatto (sep) in collaborazione con Polizia di Stato, Carabinieri e Carabinieri Forestale. I sequestri sono stati effettuati a carico d’ignoti.

Provincia di Salerno

Resoconto delle attività svolte dai volontari della vigilanza WWF

Controllo zoofilo animali da reddito del 29.05.17 con ASL Eboli, con sanzione amministrativa e sequestro penale.
Controllo zoofilo del 05.06.17- con ASL Montecorvino Rovella, con sanzione amministrativa
Controllo del 29.06.17- negozio vendita animali Scafati , con ASL San. Egidio
Controllo del zoofilo Eboli del 12.07.17, con sanzione amministrativa
Controllo zoofilo Casalvelino del 31.07.17
Controllo zoofilo Angri del 03.09.17
Controllo zoofilo Casalvelino del 07.09.17 con ASL Vallo della Lucania
Controllo zoofilo- animali da reddito Angri del 13.09.17 con ASL San. Egidio, con sanzione amministrativa
Controllo zoofilo Angri del 15.09.17
Controllo uccellagione del 24.09.17 con CC di Scafati, con sequestro penale
Controllo zoofilo Agropoli dl 11.10.17 con sanzione amministrativa
Controllo zoofilo Agropoli del 18.10.17
Controllo uccellagione Foce Sele del 05.11.17 con CC di Eboli, con sequestro penale
Controllo zoofilo Mercato San Severino del 20.11.17
Controllo zoofilo Angri del 12.12.17

Resoconto avifauna selvatica ferita recuperata e trasportata al CRAS il Frullone durante l’anno 2017

1) N°2 esemplari di Riccio
2) N°1 esemplare di Falco Pellegrino
3) N°1 esemplare di Falco Pecchiaiolo
4) N°2 esemplari di Martin Pescatore
5) N°2 esemplari di Poiana
6) N°6 esemplari di Cardellino
7) N°2 esemplari di Gheppio
8) N°2 esemplari di Gabbiano reale
9) N°1 esemplare di Ghiandaia
10) N°1 esemplare di Civetta
11) N°2 esemplari di Gabbiano Comune
12) N°1 esemplare di Albanella Reale
13) N°1 esemplare di Allocco
14) N°1 esemplare di Papera
15) N°1 esemplare di Pispola
16) N°1 esemplare di Rondone
17) N°1 esemplare di Cuculo

Per un totale di ventitre (23) recuperi e ventotto (28) di avifauna trasportata al CRAS.

Provincia di Caserta

Resoconto annuale delle attività del nucleo provinciale Guardie WWF di Caserta, anno 2017.

Numero di servizi: 73
Km percorsi: 4822
Numero ore di servizio: 639
Sequestrati n. 6 richiami elettroacustici, n. 19 fringillidi (tutti liberati).
Eseguito un verbale amministrativo in materia venatoria.

Effettuate 187 denucne, contro ignoti, per abbandono rifiuti, spesso pericolosi; 16 denunce per incendio rifiuti e 3 per incendi boschivi (in questo caso le nostre guardie volontarie hanno collaborato con i vigili del fuoco); 10 segnalazioni di scarichi di acque reflue depurate nel fiume Volturno.

Animali feriti (prevalentemente da arma da fuoco) recuperati:

3 gheppi
1 gruccione
1 succiacapre
2 poiane
13 lucherini (uccellagione)
4 verzellini (uccellagione)
1 cardellino (uccellagione)
1 fringuello (uccellagione)
1 riccio (ferito non da arma da fuoco)
1 civetta
1 occhiocotto
1 assiolo
1 gabbiano corso (poi deceduto, non da arma da fuoco)
20 berte minori (decedute, non da arma da fuoco)
1 germano reale femmina (deceduta, non da arma da fuoco)
3 tartarughe marine (2 morte ed una recuperata in collaborazione con Enpa)

caccia 1 caccia

modal gif

banner-trattoria-angela-sito

banner-buono-fisi

Webp.net-gifmaker (1)

banner_papera_220x180

Box Idrostrade 1

botteghe autore

logo_bcc_buccinocomunicilentani_logobordo-02

Cilento

anastacia

Sapri, Anastacia annulla concerto: “Violato contratto”

Annullato il concerto di Anastacia a Sapri: problemi di contratto con gli organizzatori. La star ha fatto sapere, sulla sua […]

tullio

[VIDEO] Castellabate, le percussioni di Tullio De Piscopo scaldano l’atmosfera

Castellabate. Il ritmo travolgente di Tullio De Piscopo, ospite tra i più attesi nella programmazione estiva di Castellabate, ha scaldato la […]

Cronaca

insalata di riso

Vietri, intossicati dall’insalata di riso: famiglia in ospedale

Hanno cominciato ad accusare forti dolori allo stomaco tanto da dover sollecitate l’intervento del 118: è finita con una corsa […]

ospedale_eboli

Eboli, scontro tra auto: tre feriti

Eboli. Paura questo pomeriggio a Eboli, in località Santa Cecilia: due auto, per cause ancora da accertare, si sono scontrate. […]

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (2)

beauty banner

output_fieBuC

Webp.net-gifmaker (1)

ristorante-la-Pignata-banner

2GALBANELLA-GIARDULLO

banner-il-mondo-dei-bimbi

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

BANNER-FARMACIA-PIANTE-WEB

Pagina Facebook Voce di Strada
Canale YouTube Voce di Strada
Profilo Twitter Voce di Strada
Profilo Google Plus Voce di Strada
Contenuti feed RSS Voce di Strada